energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe, Fabio Turchi: ”Pronto a mettere k.o. Sami Enbom” Sport

Firenze – “Sono pronto a mettere k.o. Sami Enbom”. Così ha detto il campione fiorentino Fabio Turchi alla conferenza stampa sulla riunione di venerdì a Firenze (Tuscany Hall, lungarno Moro, ore 19,30).

Mi sono allenato benissimo a Livorno con il maestro Lenny Bottai – ha proseguito Turchi – sono in forma, sto bene. Quindi sono convinto di centrare contro Enbom il mio 17° successo”. Previsione credibile visto che Turchi ha disputato 16 matches vincendone 12 per k.o.

Alla conferenza oggi il salone del Circolo Canottieri Firenze era al completo tra personalità sportive, politiche ed amministrative e decine e decine di giornalisti. La riunione di venerdì si svolge nella “Tuscany Hall, Lungarno Moro a partite dalle ore 19,30. Secondo gli organizzatori sarà tutto esaurito nonostante i prezzi piuttosto “salati” (55 euro bordo ring; 44 euro platea; 33 euro galleria).

Il match di Turchi sarà sulle 12 riprese, ed il campione fiorentino (16 incontri, 16 vittorie) ha mostrato molta convinzione di poter battere il 31enne mancino finlandese Sami Enbom che vanta 18 vittorie e due sconfitte entrambe per k.o. Ha preso il posto del francese Jean Jacques Olivier infortunato. In palio il vacante titolo internazionale WBC dei massimi leggeri.

Pure il suo avversario è convinto di far suo il match. “Mi stavo preparando – ha detto Enbom – per disputare un match il 4 maggio quando sono stato scelto per sostituire Olivier contro Turchi a Firenze. Quindi sono preparato. Turchi è un buon pugile, ma sarò io a vincere”. Il pronostico però dice Turchi anche perché fino ad oggi ha superato tutti gli avversari incontrati.

Protagonisti del secondo match titolato saranno Orlando Fiordigiglio di Arezzo 30 successi e due sconfitte e il 29enne di Rotterdam Stephan Danyo (15-2-3). Saranno 10 le riprese e l’incontro è valido per il vacante titolo internazionale IBF dei superwelter. “Sotto la guida del maestro Meo Gordini- ha confessato Fiordigiglio – ho studiato bene il mio avversario e credo di aver capito quali sono i suoi punti deboli. Danyo è bravo, ma il match sarà mio perché il successo mi serve anche per sostenere la candidatura alla corona europea”.

Si profila un match battagliato.“Ho combattuto – confida Danyo – spesso all’estero. Il campo non è un problema. Sono stato campione d’Europa WBO merito quindi la grande scena internazionale. E contro Fiordigiglio lo dimostrerò”

L’altro match con un titolo in palio vedrà sul ring l’imbattuto Alessandro Riguccini nato a Firenze ed abitante a Sansepolcro (22 incontri, 22 vittorie) con il messicano Ivan Alvarez (28-9-1). Il vincitore sarà il nuovo campione silver dei pesi superwelter WBC (ad interim). “Dopo aver debuttato ad Arezzo – dice Riguccini –  ho disputato 21 incontri in Messico. Sognavo di tornare a combattere in Italia. Il sogno si è avverato. Sono imbattuto e credo che lo sarò anche dopo il confronto con il pur tenace Alvarez”.

Validi anche i cinque matches che completano il programma. Tutti previsti sulle sei riprese. Il romano Emanuele Blandamura ex campione dì Europa per i medi (28-3) contro il bosniaco Nikola Matic; il 37enne veneto Devis Boschiero (46-6-2) contro Yesnez Talavera Nicaragua; Alessio Signani di Savignano sul Rubicone, ex campione d’Europa dei pesi super piuma (27-5-3), affronterà il croato Frane Radnic; Matteo Natalizi di Roma (4-0) contro il greco Gregoris Nikolopoulos e Mohammed Obbadi di Cascina di Pisa ex campione dell’Unione Europea (18-1) contro il nicaraguense Jerson Larios.

La riunione sarà trasmessa in diretta dal servizio streaming DAZN a partire dalle 19.15. Intanto domani giovedì, alle ore 13, presso il Novotel Firenze Nord Aeroporto Sesto Fiorentino le operazioni del peso dei pugili.

Foto: Luca Grillandini. In copertina, Fabio Turchi. A seguire, gli atleti Fiordigiglio e Riguccini.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »