energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe, Fiordigiglio conserva il titolo dei superwelter Sport

Un montante destro al mento ed un poderoso gancio sinistro al volto e lo spagnolo Ruben Varon crollava a terra finendo addirittura fuori delle corde. Era il settimo round. L’arbitro lo contava e, constatate le precarie condizioni del pugile madrileno, dichiarava il k.o.t.
Così ieri sera venerdi ad Arezzo Orlando Fiordigiglio, pugile di casa, si è confermato legittimo detentore del titolo dell’Unione Europea dei superwelter respingendo l’assalto dello sfidante madrileno avversario tutt’altro che facile a domare.
E’ vero che il 42enne Veron era stato contato anche durante il primo round, ma è altrettanto vero che fino al momento del k.o.t. stava fronteggiando abbastanza bene l’irruenza e la serie di colpi del pugile aretino. 
Insomma dimostrava di essere un ottimo ed esperto pugile (si era presentata con 42 vittorie su 49 matches disputati), ma Fiordigiglio, più rapido, più preciso, più continuo, aveva attaccato senza soste e chiuso sempre in vantaggio tutte le riprese. Ma senza dare mai l’impressione di dominare l’avversario.

Poi alla settima ripresa l’improvviso colpo vincente. Un montante ed un terribile gancio sinistro :  Veron all’inferno e Fiordigiglio in paradiso. Così il campione aretino, sommerso dall’entusiasmo dei suoi sostenitori, ha conservato il titolo dell’Unione Europea dei superwelter e conquistato anche il titolo internazionale W.B.C, superwelter che era vacante. Ed a dimostrazione del suo valore è giusto ricordare che da professionista è imbattuto. Ha disputato 18 incontri vincendoli tutti. 
C’è un altro risultato che conferma il momento felice per il pugilato professionistico toscano. A Livorno il pugile labronico Lenny Bottai ha conquistato il titolo di campione intercontinentale IBF dei superwelter battendo ai punti su 12 riprese a conclusione di un match durissimo il francese di origine marocchina Ismael El Massoud.
———————-
 Intanto questo pomeriggio e domani domenica avranno luogo le due ultime riunioni di qualificazione al Memorial Giovanni Nepi, in corso di svolgimento a Firenze (Palestra La Montagnola, Rione Isolotto). Le finali sono in programma il 5 aprile.
Questi gli incontri di oggi (ore 16).
LEGGERI : Alessandro Brizzi (Boxe Siena) c. Ettore Donnini (Lucchese); Renato Myftiu (Boxe Siena) c. Catalin Ionescu (Lastra a Signa);
WELTERS : Fabian Sheshi (“Galilei” Pisa) c. Paolo Bologna (Samurai Firenze); Matteo Sannino (Spes Fortitudo Livorno) c. Giovanni Preziosi (Accademia Fiorentina);
SUPERLEGGERI : Mirko Franchini (Carrarese) c. William Rojas (Spes Fortitudo);
MASSIMI : Cosimo Padula (Boxe Siena) c. Stefano Gherdowich (Pugilistica Isolotto);
GALLO : Joel Santos (Lucchese) c. Jonathan Sannino (Spes Fortitudo).
   Completano il programma tre matches fuori torneo. Il giovanissimo algerino Hadiouche (Boxing Club Firenze) e i pugili Amati e Giummetti (Centro Sport combattimento Firenze) contro avversari marchigiani.
———–
Questi invece i combattimenti di domani domenica.
MEDI : Mattia Arcidiacono (Pugilistica Isolotto) c. Dabyo Collaku (“Galilei” Pisa); Gabriele Pasci (Boxe Stiava) c. Carlo Leo (Boxing Calenzano);
GALLO : Matteo Carrai (Calenzano) c. Alessio Cestaro (Boxe Mugello);
LEGGERI : Niccolò Cantaloni (Boxe Nicchi, Arezzo) c. Simone Vannozzi (Accademia Fiorentina);
SUPERLEGGERI : Christian Tartaglione (Boxe Siena) c. Marius Coptil (Lastra a Signa); Salvatore Tommasini (Boxe Stiava) c. Simone Vanni (Boxe Pontorme Empoli);
MEDIOMASSIMI : Marco Scardigli (Lastra a Signa) c. Nicola Marra (Calenzano);
WELTER : Samuel Mekail (Boxing Club Firenze) c. Siddhartha Bernardeschi (“Galilei” Pisa).
—————–
 Per la boxe rimane da aggiungere che lunedi prossimo 31 marzo a Firenze, alle ore 12, presso la sede fiorentina del Coni (Viale Milton) sarà presentato alla stampa l’incontro Italia-Francia dilettanti in programma giovedi 3 aprile a Borgo San Lorenzo (Palazzetto dello sport Istituto Tecnico “Chino Chini” Via Caiani, inizio ore 21).
 Il tecnico federale Raffaele Bergamasco ha selezionato 10 azzurri tra i quali il 20enne peso massimo fiorentino Fabio Turchi che vanta un ruolino di marcia eccezionale : 95 successi su 100 matches disputati.
Due giorni dopo l’evento a Borgo San Lorenzo, cioè sabato 5 aprile, la rivincita Italia-Francia a Cuneo.
Alla conferenza stampa di lunedi saranno presenti Alberto Brasca presidente della Federazione Pugilistica Italiana; Giuseppe Ghirlanda presidente del comitato toscano della boxe; Salvatore Sanzo ed Eugenio Giani del Coni rispettivamente presidente della Toscana e delegato provinciale di Firenze.
FRANCO CALAMAI

Print Friendly, PDF & Email

Translate »