energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe: Fiordigiglio domina e vince per k.o. tecnico Sport

Firenze – Non c’è stata storia. Ieri sera a Manzano di Udine il 30enne Orlando Fiordigiglio di Arezzo ha stravinto contro lo sfidante ufficiale al titolo dell’Unione Europea dei superwelter  il 32enne Stefano Castellucci di Avezzano.  Fiordigiglio ha dominato alla grande il match dall’avvio e fino alla quarta ripresa quando l’arbitro giustamente fermava l’incontro evitando a Castellucci una severa punizione. Per il campione aretino successo per k.o.t. Ed è stata la 19° vittoria, su altrettanti matches disputati, la nona acciuffata prima del limite. Non solo è imbattuto, ma sciorina una boxe pregevole tale da avere diritto ad aspirare al titolo europeo dei superwelter.

Un’opportunità legittima tenuto conto anche che attualmente è il numero uno del ranking Ebu della sua categoria. Castellucci – 23 vittorie e 3 sconfitte – ha cercato di acciuffare un successo importante, ma fino dalle primissime battute ha dato l’impressione di non avere alcuna speranza. Infatti Fioridigiglio, grazie anche al suo micidiale sinistro, ha dominato in modo assoluto l’incontro. Castellucci già nel terzo round era sull’orlo di finire al tappeto. Lo salvava il gong.

Già nel primo round lo sfidante correva grossi rischi. Andava avanti sparando destri quasi sempre fuori misura, mentre Fiordigiglio lo colpiva ripetutamente con i sinistri veloci, precisi spesso doppiati con terribili ganci destri.

Stesso andamento nel secondo round. Castellucci disperatamente tentava di mettere a segno dei destri larghi senza riuscirvi; mentre Fiordigiglio lo centrava più volte. Allo scadere della terza ripresa il pugile toscano colpiva l’avversario con un sinistro e destro che Castellucci accusava in modo evidente. Stava per finire a terra. Ma il suono del gong lo salvava dalla resa.

In quel drammatico finale del terzo round evitava il k.o., ma non riusciva ad evitarlo nel round successivo. Ad un certo momento della quarta ripresa era in balia di Fiordigiglio. Non riusciva più nemmeno a difendersi in modo adeguato. Giusto e tempestivo l’intervento dell’arbitro che fermava il match dichiarando vincitore per k.o.t. il bravissimo e forte Fiordigiglio.

“Ho superato positivamente – dice il vincitore – un test importante. Penso di poter aspirare a qualche traguardo importante. Castellucci che veniva avanti favoriva la mia boxe. Giusta la decisione dell’arbitro di fermare il match. Sono naturalmente contento del risultato. Ma devo migliorare almeno del trenta per cento. In questo match ho preso alcuni colpi che avrei dovuto evitare”.

Tra gli spettatori Leonard Bundu. “Finalmente mi è stata data l’opportunità – dice l’ex campione europeo, visto che ha rinunciato al titolo – di combattere in una semifinale mondiale. Credo di meritare questa chance dopo 20 anni di pugilato. Combatterò il 6 dicembre in Canada a Montreal. Nessun problema boxare in trasferta. Ce la metterò tutta. Speriamo che vada bene”.

Bundu fra due settimane inizierà gli allenamenti alla palestra dell’Accademia Fiorentina sotto la guida del maestro Alessandro Boncinelli con il quale raggiungerà Montreal una dozzina di giorni prima del match per smaltire i problemi della differenze del fuso orario.

—————————

—————————

In Toscana, intanto, oggi domenica 12 ottobre a Borgo San Lorenzo (inizio ore 17) è in programma la seconda riunione del Torneo Etruria, promosso dalla Boxe Mugello, ed articolato in nove riunioni. Il torneo e riservato ai pugili toscani categoria seniores più una trentina di atleti emiliani.

In questa seconda tornata sono previsti dieci combattimenti tutti con pugili della categoria pesi medi. Dei venti combattenti che saliranno sul quadrato sette saranno emiliani. La circostanza consentirà di fare anche un interessante confronto tecnico tra gli atleti della Toscana e quelli dell’Emilia.

Questo il programma.

Longhitano (Boxe Salvemini, Livorno) c. Fiorentini (Emilia); Faloppi (Boxe Pratese) c. Bonistalli (Boxe Pontormo, Empoli); Poggesi (Boxe Salvemini) c. Ristori (Boxe Robur, Scandicci); Fernandez (Emilia) c. Orazioli Oswald (Boxe Koreto San Giovanni); Montebelli (Emilia) c. Lazzerini (Carrarese);

Salaris (Lucchese) c. Carocci (Centro Sport Combattimento, Firenze); Andreghetti (Emilia) c. Pasci (Boxe Stiava); Laallilis (Emilia) c. Rimanti (Lucchese); Ferilli (Emilia) c. De Mizio (Boxe Calenzano); Eliseo (Carrarese) c. Yao (Emilia).

Queste le prossime riunioni : 18 e 19 ottobre; 24, 25 e 26 ottobre; 1 e 2 novembre le finali.

——————–

Print Friendly, PDF & Email

Translate »