energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe in rosa a P. a Signa, scoppia il giallo Bundu Sport

Stasera martedi (ore 21) a Ponte a Signa c’è un’interessante riunione di pugilato con atleti toscani ed umbri promossa dalla Boxe Lastra a Signa. Sono previsti otto incontri dilettanti di cui uno femminile del quale saranno protagoniste i pesi piuma Sara Loi (Boxe Lastra a Signa), seconda serie, contro la giovane emergente Sidorela Karafili (Boxe Salvemini Livorno).
   Due matches vedranno, invece, di scena dei giovani ai loro primi impegni agonistici. Si tratta di Piccini (Lastra a Signa) contro Calandriello (Perugia) e di Ionescu contro Rinaldi (UPA Pittori).
   Saliranno sul quadrato altri quattro pugili della Boxe Lastra a Signa e sono : Cuccuini c. Betti (Perugia); Martelli c. Bertoldi (Perugia); Ricci c. Bianchi (Perugia) e Croci c. Weligalli (UPA Pittori). Completa il programma l’incontro tra il fiorentino Avvisato (Sempre Avanti) c. Cesari (Perugia).
  In questo mese di luglio restano in programma le riunioni dilettanti giovedi 26 a Tobbiana di Prato (Pugilistica Pratese); venerdi 27 a Borgo San Lorenzo (Boxe Mugello); sabato 28 e domenica 29 torneo dilettanti a Marina di Carrara (Pugilistica Carrarese).
   Per il pugilato rimane da aggiungere che il fiorentino Rodrigo Bracco, campione italiano dei pesi gallo a novembre combatterà in Francia per il Titolo Unione Europea e che l’assemblea straordinaria delle società toscane per l’elezione del nuovo Comitato regionale è stata fissata per il 18 settembre. Il comitato attuale è in carica solo per l’ordinaria amministrazione per le dimissioni del presidente Giuseppe Ghirlanda.
   Per quanto riguarda il programma di Leonard Bundu il procuratore Mario Loreni aspetta, ormai da tante settimane, troppe perché Bundu è “fermo” da aprile, di conoscere se e quando avrà luogo il torneo mondiale del Word Boxing Council. Torneo al quale sono stati invitati i 10 migliori pugili del mondo di quattro categorie (per i welter c’è, appunto, anche Bundu).
  In relazione alle date di quella manifestazione (ma sarà confermata?) di livello assoluto (i vincitori acquisirebbero il diritto a combattere poi per il titolo mondiale della propria categoria) verrebbe fissato il match contro Gianluca Branco nel quale il campione fiorentino metterà in palio il suo titolo europeo dei welter. Se quel torneo mondiale dovesse “saltare” tra settembre ed ottobre sarebbe fissato il match per il titolo europeo tra Bundu e Branco ed Arezzo è una delle sedi candidate ad ospitare l’evento.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »