energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe: ottantesimo compleanno per il “guerriero” Mazzinghi Sport

Firenze – Domani mercoledì è il compleanno del mitico Sandro Mazzinghi. Sono 80 gli anni – nato il 3 ottobre 1938 a Pontedera – di questo grandissimo personaggio del nostro sport. E’ stato uno dei più grandi pugile della boxe italiana che trascorre la pensione serenamente nella sua villa a Cascine di Buti (Pisa) circondato dalla moglie Marisa, i due figli Davide e Simone, gli amici.

Sotto la guida del suo manager Adriano Sconcerti – ed i suggerimenti del fratello Guido a sua volta ex campione italiano dei pesi medi – questo grandissimo pugile conquistava nel 1963 il titolo mondiale dei superwelter Wba in Australia contro il quotatissimo Ralph Dupas. Un successo non solo per Mazzinghi, che batteva l’avversario per k.o.t alla 9°ripresa, ma per tutta la boxe italiana. Un trionfo il suo ritorno in Italia. Pontedera lo attese fino a tarda sera e lo accolse con applausi senza fine e bandiere alle finestre.

Difendeva la sua corona iridata tre volte. A Milano – 26 maggio 1968 – riconquistò la corona mondiale contro il coreano Kim Soo Kim davanti a 50 mila spettatori. Un match memorabile finito nei libri da biblioteca non solo di boxe.

Sandro Mazzinghi, fighter, guerriero, combattente dal pugno così pesante che moltissimi suoi avversari cadevano al tappeto come birilli. Il 17 giugno 1966 batteva per k.o. Yoland Leveque e conquistava il titolo europeo dei superwelter. Alla fine della sua invidiabile carriera il “guerriero” presentava un bilancio di 64 vittorie e 3 sconfitte, due contro Nino Benvenuti suo diretto rivale. A quei tempi nacque una profonda rivalità tra i sostenitori di Mazzinghi e quelli di Benvenuti. L’Italia si spaccò in due partiti come ai tempi nel ciclismo tra Bartali e Coppi.

Da tempo i promotori di eventi sportivi chiedono a Sandro Mazzinghi di essere l’ospite d’onore. Lui spesso accetta. Altre preferisce restare in silenzio nel suo accogliente “regno” di Cascine di Buti. Auguri Sandro.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »