energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe professionisti, Dragan Lepei rimane imbattuto Sport

Il peso supermedio Dragan Lepei ha stravinto contro l’esperto rumeno Marian Cazacu e conserva così la sua imbattibilità dopo tre matches disputati a livello professionisti. Questo 24enne pugile di origine rumena, da otto anni vive a Ginestra Fiorentina, lavora nel settore dell’edilizia, ed è in attesa di ottenere la cittadinanza italiana, ha dato spettacolo nella riunione di ieri sera venerdi a Signa organizzata della Sempre Avanti Firenze con il team manager Cristiano Mazzoni.

 Il match era previsto sulle sei riprese. Ma Lepei attaccava fino dal primo round costringendo Cazacu sempre sulla difensiva. I continui assalti del pugile di casa finivano per demolire progressivamente le resistenze dell’avversario che, dopo essere stato contato dall’arbitro nella terza ripresa, al quinto round veniva squalificato. L’arbitro decretava la fine del match squalificando Cazacu perchè volutamente perdeva più volte il paradenti. E’ un “trucco” adottato dai pugili quando sono in difficoltà cercando così di guadagnare tempo.
    Una delle qualità di Lepei è la pesantezza del suo pugno (tre incontri disputati con due vittorie prima del limite ed un pari) ed ieri sera lo ha confermato visto che Cazacu poche volte aveva perso per k.o.  Il pugile di Ginestra Fiorentina presenta un bagaglio tecnico e caratteriale interessante e potenzialità importanti. Si è appena affacciato sulla scena della boxe professionisti quindi occorre dargli il tempo di maturare

   Molto combattuti anche gli incontri di contorno che hanno visto impegnati ottimi dilettanti. Il figlio d’arte Filippo Ardito della Sempre Avanti Firenze ha regolato bene ai punti Mario Fusai della Pugilistica Pratese; Giordano Calamita di Cascina più preciso nel portare i colpi e più continuo ha avuto ragione di Simone Vanni della Boxe Pontorme di Empoli.
   L’incontro femminile della serata ha visto l’affermazione ai punti della grossetana Daniele Groso sulla pur vivace atleta della Sempre Avanti Samin Kamal Beik. Verdetto per Manuel Bracaloni della Boxe Cascinese che ha prevalso su Alessandro Diciolla della Sempre Avanti. Artemi Sarin di Grosseto ha messo sotto il pur combattivo Corrado Brogelli della Sempre Avanti; l’altro grossetano Erilm Halit ha superato ai punti Simone Rao del Boxing Club Firenze e Federico Nigi della Boxe Pontorme ha piegato Daniele Crudo della Sempre Avanti. Infine Simone Fenech della Boxe Robur Scandicci  si è imposto nettamente sull’ucraino Olescarder di Grosseto.
   Prima dell’inizio della riunione è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare Manuel Iannaco il 23enne pugile della Boxe Stiava che ha perduto la vita sabato quando in moto si è scontrato con un auto.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »