energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe, Sarti batte Alfieri nella riunione all’Anchetta Sport

Firenze – Leonardo Sarti (Boxe Mugello) ha battuto l’abruzzese Luigi Alfieri nel match principale della riunione svoltasi al Centro Sportivo Anchetta-Girone (Firenze) organizzata dalla Boxe Mugello in collaborazione con Accademia Fiorentina e Boxe Valdisieve.

Il pugile mugellano, campione toscano dei welter, ha avuto la meglio a conclusione di tre riprese combattute e valide sotto il profilo tecnico. Giusto verdetto a favore di Sarti ed è stato un successo importante in quanto Alfieri era avversario di buona quotazione tanto è vero che lo scorso anno si è aggiudicato il Guanto d’oro.

Superleggeri. Gianni Sicuranza dell’Accademia Fiorentina ha prevalso sull’ottimo Andrea Oggiano (Accademia Sport Livorno). Pure gli altri due incontri èlite non hanno deluso le aspettative. Il welter Lorenzo Birmanti (Boxe Mugello) ha messo sotto, offrendo pure una buona boxe, l’abruzzese Nicola Valerio; mentre Camacio Romero (Boxe Valdisieve), non trovava ritmo né riusciva ad “inquadrare” l’avversario finiva per perdere contro Antonio Scatena (Abruzzo).

Matthius Alaimo (Boxe Mugello) si è preso l’attesa rivincita contro Asiam Pinco (Boxe Valdisieve). Il primo loro incontro lo aveva vinto Pinco. Questa volta il pugile della Boxe Mugello ha riscattato con pieno merito la sconfitta. In sostanza sono due pugili che si equivalgono. Quindi occorrerà un terzo confronto diretto per stabilire chi vale di più.

Quindi quattro incontri fra pugili giovani quindi alle loro prime esperienze. Il peso leggero categoria youth

Mattia Palermo (Accademia Fiorentina) ha liquidato alla prima ripresa per k.o. grazie ad un potente montante al fegato l’abruzzese Sabatino Persia. Sull’emergente Palermo “crede” molto il suo allenatore Alessandro Boncinelli, maestro anche di Leonard Bundu.

Sempre youth vittorie ai punti del mediomassimo Nesim Abdiu (Boxe Valdisieve) contgro Paolo Mucci (Abruzzo) e del leggero Quemal Bisha (Boxe Mugello) contro Di Mastrorocco (“Ambra Libertas” Poggio a Caiano).

Infine anche il giovanissimo e promettente Yassiu Hermy (Accademia Fiorentina) ha guadagnato con merito il verdetto ai punti contro Francesco De Blasis (Abruzzo).

Print Friendly, PDF & Email

Translate »