energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe: uno scatenato Turchi mette Conquest k.o. alla 7°ripresa Sport

Firenze – Grande boxe a Firenze. Al centro della serata il 24enne fiorentino Fabio Turchi, fiore all’occhiello del pugilato italiano (16 incontri, 16 vittorie). E non ha deluso le aspettative. Ha difeso alla grande il titolo “silver” International dei massimi leggeri mettendo k.o. alla settima ripresa il britannico 34enne Tony Conquest.

Turchi partiva piano nel senso che restava coperto per avere il tempo di studiare l’avversario. Quindi equilibro nelle prime due riprese. Poi il campione fiorentino si scatenava e Conquist era costretto ad incassare destri e sinistri micidiali. Già alla quinta ripresa Turchi aveva largamente in mano il match. Ed settimo tempo con un potente sinistro atterrava in modo definitivo l’inglese.

Non è riuscito a vincere il torinese Andrea Scarpa. Così il vacante titolo europeo dei superleggeri è finito nelle mani dell’inglese Joe Hughes. Un match sofferto per l’italiano che alla fine delle dodici riprese si è trovato davanti ad un verdetto, anche se non unanime, in favore del pugile d’oltre Manica. Un  successo di misura, ma giusto.

Tra i superpiuma battuto ai punti Devis Boschiero dal campione inglese Martin Ward, a conclusione di un match vibrante, combattuto ed equilibrato tanto è vero che il verdetto non è stato unanime. Quindi per Boschiero è fallito l’assalto al titolo WBA silver superpiuma International.

L’imbattuto Carmine Tommasone ha regolato i punti il messicano Giovanny Martinez ed il superwelter Mirko Natalizi ha dominato ai punti contro Miguel Aguilar del Niguara finito al tappeto nella prima e terza ripresa. Il giovane supermedio scozzese John Docherty si è disfatto dell’argentino Angel Castillo alla seconda ripresa per getto della spugna (era finito al tappeto già due volte)

Il campione aretino Orlando Fiordigiglio (30 vittorie, 2 sconfitte) ha condotto il match con una netta superiorità contro l’armeno Igor Faniyan aggiudicandosi tutte le sei riprese. Dunque ha compito un altro passo avanti verso il traguardo che è l’incontro per il titolo europeo dei superwelter.

Foto.Fabio Turchi

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »