energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Boxe, vince Musacchi di misura contro il fiorentino Scalia Breaking news, Sport

Firenze – Incontri molti interessanti e numeroso pubblico per la riunione svoltasi a Firenze nell’impianto sportivo Isolotto Calcio a 5. Una riunione promossa dalla Pugilistica Isolotto con la collaborazione della Boxe Mugello.

Al centro un match professionisti, pesi supergallo, che ha visto il successo ai punti del 26enne Mattia Musacchi, di Ferrara sul 33enne fiorentino Marco Scalia. E’ stato un incontro molto intenso, senza pause, con fasi di duri scambi. E tanto equilibrio.

Un pari sarebbe stato il risultato più giusto, ma i giudici hanno assegnato il verdetto a Musacchi. Probabilmente si è voluto premiare la maggiore freschezza atletica del ferrarese, nei confronti della maturità ed esperienza di Scalia il cui ruolino di marcia è costituito da 6 vittorie e 6 sconfitte. Per Musacchi è stata la seconda vittoria (vanta anche 3 sconfitte, 1 pari).

Molto validi e combattuti anche i sette matches dilettanti. Categoria senior. Pesi welter. Francesco Bacchereti (Pugilistica Pratese) ha prevalso di stretta misura su Ike Phillips (Boxe Mugello). Mediomassimi. Manuel Spina (Pugilistica Isolotto) più veloce e più preciso ha avuto ragione del pur combattivo Tommaso Fedi (Pratese). Un po’ discusso il verdetto a favore di Iacopo Fashandi (Fight Club Firenze) contro Marco Mastrolia (Boxe Mugello) che ha offerto una boxe valida al pari di quella suo avversario. Ma i giudici hanno premiato Fashandi.

Netta prevalenza di Mattia Arcidiacono (Pugilistica Isolotto) che ha tenuto saldamente in pugno il match contro Nicola Marra (Boxing Club Calenzano). Una rivalità tra i due che varcava la boxe in quanto sono due giocatori del Calcio storico fiorentino (Arcidiacono di parte rossa; e Marra di parte azzurra).

 Categoria èlite. Due incontri di ottimo livello tecnico senza penalizzare l’agonismo. Pesi mediomassimi. Leonardo Balli (Boxing Club Calenzano) finalista ai campionati italiani youth 2016 si è aggiudicato con pieno merito il match contro l’irriducibile Marco Casamassima (Fight Club Firenze).

Massimi. Davide Brito (Boxe Nicchi Arezzo), azzurro nel 2016 ed ex guanto d’oro si è affermato ai punti contro il coraggioso Stefano Gherdovich (Isolotto). Ma poteva starci anche un verdetto di parità.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »