energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Boxe, Bundu pronto a difendere la corona Sport

Firenze – Ultima settimana di allenamenti. Il campione europeo dei welter Leonard Bundu lavora sodo nella palestra dell’Accademia Fiorentina sotto la guida del suo maestro Alessandro Boncinelli.

Sembra che tutto proceda nei modi migliori. Nessun problema per rientrare nel peso; nessun problema sul piano della condizione atletica. “Quando è atteso da incontri molto importanti – dice Boncinelli – si prepara sempre con puntiglio e determinazione. Lo vedo molto concentrato, sereno. Sono convinto che farà bene contro l’imbattuto Frankie Raymond Gavin anche se consapevole che lo aspetta forse il match più difficile della sua carriera”.

La sera del 1 agosto in Inghilterra a Wolverhampton, una città di 250 mila abitanti, Bundu metterà in palio il suo titolo di campione europeo dei welter. Sarà una dura battaglia, ma, è vero, non ha mai fallito, i grandi appuntamenti. Il match sarà trasmesso in diretta da Sky.

Gavin si presenta con un ruolino di marcia impressionante : 19 incontri, 19 vittorie di cui 12 prima del limite.

“L’ho visto in qualche filmato – aggiunge Boncinelli – è un mancino, molto veloce. Non ha mai perso, è vero. Bundu corre dei rischi ovviamente, in questo match. Ma è il campione europeo e l’EBU sceglie avversari validi. Tra l’altro è in palio la corona continentale”.

-Comunque Leonard non ha mai perso.

“Appunto. Trenta matches tutti vinti. Ed undici prima del limite. Vedrete che anche Gavin avrà dei problemi a fronteggiarlo.”

  -L’inglese ha il vantaggio di combattere in casa…..

“Per Bundu battersi in trasferta non è un problema. Una volta sul ring si concentra sull’avversario. Non sente eventuali fischi al suo indirizzo. L’ultimo suo capolavoro lo ha realizzato proprio in Inghilterra mettendo k.o. il temibile Lee Purdy. Eppure la platea era rumorosa e tutta per il giovane rampante britannico”.

  -Se vince anche questo incontro?

“Attualmente è terzo nel ranking IBF. Se vince crescono le possibilità che gli sia offerta l’opportunità di combattere per una semifinale al titolo mondiale. E questo è il suo ultimo grande obbiettivo”.

 -Ma ora deve pensare a difendere la sua corona da un avversario molto pericoloso………

“Giusto. Ha difeso il titolo cinque volte ed ha sempre vinto prima del limite. Chi ha battuto?. Antonio Moscatiello, Stefano Castellucci, il francese Ismael Massaud, il polacco Rafael Jackiewcz, il 24enne inglese Lee Purdy, ultimo in ordine di tempo”.

———————–

Per la boxe in Toscana ci sono alcune interessanti riunioni nei prossimi giorni. Domani mercoledi a Ponte a Signa; giovedi a Livorno e Tobbiana di Prato e domenica a Massa.

La riunione di domani a Ponte a Signa (ore 21) organizzata dalla Boxe Paradiso di Lastra a Signa  comprende dieci incontri dilettanti.

Pesi medi : Maglione Roberto (Boxe Fusco Pontedera) c. Bertolini Pierpaolo (Fight Gym Grosseto); piuma : Rao Simone (Boxing Club Firenze) c. Cimmino Gianluca (Fight Gym Grosseto); superleggeri : Ierone Egidio (Boxe Paradiso Lastra a Signa) c. Martino Christian (Boxe Mugello).

Superleggeri : Marri Andrea (Boxe Colligiana) c. Spinetti Carlo (Boxe Schiano Pistoia); welter : Martelli Andrea (Lastra a Signa) c. Piccolo Andrea (Boxing Cliub Firenze); medi : Giusto Daniele (A.P. Livorno) c. Birmanto Lorenzo (Boxe Mugello).

Leggeri : Horoba Leon Adrian (Lastra a Signa) c. Cimmino Ricccardo (Fight Gym Grosseto); medi : Orazioli Oswald (Boxe Horobo S. Giovanni Valdarno) c. Leo Carlo (Boxe Calenzano); superleggeri : Di Rocco Quarino (Boxe Luminati Sesto) c. Guarini Eddie (Boxee Schiano Pistoia); leggeri : Catalin Ionut Iounescu (Lastra a Signa) c. Hysenllari Florian (Boxe Lucchese).

——–

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »