energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Btp Italia boom: i dettagli su investitori e contratti Economia

Terza emissione dei Btp (Buoni del Tesoro Poliennali) Italia, ed è il botto: alla conclusione avvenuta ieri, raccolti 18milioni di euro. Il che significa 10 volte tanto quanto si "raccolse" nell'emissione di giugno. Oggi, alcune particolarità vengono rese note dal ministero del Tesoro: il 93% dei contratti conclusi ha avuto dimensione  inferiore ai centomila euro. Vale a dire, come spiega la nota del Ministero che, "dei 186.698 contratti conclusi sul Mot (il Mercato Telematico delle Obbligazioni e Titoli di Stato di Borsa Italiana) attraverso Monte dei Paschi di Siena Capital Services Banca per le Imprese S.p.A e Unicredit Bank AG – dealer dell’operazione – durante il periodo di collocamento, oltre 173.000 (pari al 93%) hanno avuto una dimensione inferiore ai 100.000 euro, mentre quasi 157.000 contratti (pari al 84% del totale, circa 8 ordini su 10) sono stati di importo inferiore ai 50.000 euro. All’interno di questo gruppo, circa 106.000 contratti (pari al 57%) sono stati di importo inferiore ai 20.000 euro". 

Il Btp Italia è un titolo a 4 anni indicizzato all’indice Foi (Indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati) al netto dei tabacchi, il primo titolo di Stato acquistabile online.
Dalle informazioni raccolte dai dealer dell’operazione sembra che, "oltre ad una larga partecipazione di investitori retail, al collocamento abbiano preso parte investitori istituzionali in misura più ampia rispetto alle precedenti emissioni. Inoltre, tra questi non sono mancati operatori esteri, stimati intorno al 9% dell’ammontare complessivo. Degli ordini ricevuti attraverso le reti bancarie si stima che circa il 26% sia avvenuto attraverso l'home banking".

Gli investitori retail sono in genere individui o famiglie che assumono le proprie decisioni d’investimento, anziché acquistare o vendere titoli per conto di altre persone o di una società od organizzazione. Invece, le transazioni di investitori istituzionali prevedono in genere la gestione di capitali per conto dei clienti o in veste professionale. Questa categoria comprende i consulenti d’investimento, nonché le persone e organizzazioni che operano su grandi volumi.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »