energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Buitoni di Sansepolcro: confermata la mobilità per 32 lavoratori Società

Nella giornata di giovedì 4 ottobre il gruppo Newlat ha ribadito di aver deciso l’avvio della procedura di mobilità per 32 dei 340 lavoratori dello stabilimento Buitoni di Sansepolcro, in provincia di Arezzo. Qui vengono prodotti pasta secca e pasta da forno di marchio Buitoni, ma la crisi economica avrebbe causato difficoltà per l’azienda, che si vedrebbe costretta al taglio del personale. A Roma i vertici della Newlat hanno incontrato le istituzioni, ma hanno confermato la loro decisione. Nella giornata di ieri, venerdì 5 ottobre, in conseguenza di ciò si è riunita a Sansepolcro un incontro cui hanno partecipato il presidente della Provincia di Arezzo, Roberto Vasai, l’assessore al Lavoro della Provincia di Arezzo, Carla Borghesi, la Regione Toscana, il sindaco di Sansepolcro, Daniela Frullani, il sindaco di Anghiari, Riccardo La Ferla, e le organizzazioni sindacali. Le istituzioni locali e la Regione hanno assicurato che saranno accanto ai lavoratori in caso decidano di proseguire la vertenza sindacale nei confronti dell’azienda, nonché di essere disponibili ad attivare tutte le misure necessarie all’avvio delle procedure di mobilità e di tutela dei loro posti di lavoro. Sarà in ogni caso richiesto all’azienda di tornare sui suoi passi e riprendere le trattative per salvaguardare l’occupazione.

Foto: http://www.tosc.cgil.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »