energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Bundu all’angolo nel primo round Sport

Il risultato dell’asta per l’aggiudicazione del match valido per il titolo europeo dei pesi welter non è stato certo favorevole per la parte di Leonard Bundu. Anzi è un esito che preoccupa perchè il campione fiorentino dovrà andare a difendere la sua corona continentale a Civitavecchia cioè nella tana del suo sfidante ufficiale cioè il popolare e quotato pugile Gianluca Branco.
   “Ho paura –dice Alessandro Boncinelli, il maestro che dirige da sempre Bundu dall’angolo del ring in ogni match – che per mantenere il titolo a Bundu non basterà vincere. Dovrà stravincere……………Insomma l’esperienza ci insegna che se la superiorità non è più che palese il risultato premia il pugile di casa………”.
   C’è anche un po’ di amarezza nel clan del campione fiorentino (anche se ora vive con la famiglia nel Lazio a Cisterna città dei suoceri) perchè l’offerta di Mario Loreni, procuratore di Bundu, non è stata certo, come dire? molto competitiva. Nella busta di Loreni l’offerta era di 44.650 euro. In quella della OPI2000, società che sostiene Branco, la cifra era di 67.317.
   Insomma per Bundu si profila una difesa del titolo molto impegnativa. Non certo meno rischiosa di quella che lo ha visto prevalere a Roma, ultima difesa dell’europeo nella scorsa primavera, sull’ostico polacco Rafael Jackiewicz. Precedentemente aveva respinto gli assalti alla sua corona, vincendo sempre prima del limite, di Antonio Moscatiello, Stefano Castellucci e del francese Ismael  Massoudi.
   La data del match con Branco potrebbe essere la fine di ottobre. Ma il condizionale è d’obbligo perché ancora non è stato deciso se organizzare o meno (ci sono problemi di soldi) il torneo mondiale promosso dal World Boxing Council fissato per il prossimo autunno. A quel torneo sono stati invitati i migliori 48 pugili delle categorie piuma, leggeri, welter, tra questi c’è, appunto, Bundu, e massimi. Un torneo al quale giustamente il nostro campione non vorrebbe rinunciare per la grossa borsa offerta, ma anche perché i vincitori acquisirebbero il diritto a combattere per il titolo mondiale.
   Ma davanti a quell’incertezza e l’esito di questa asta, il pensiero di Bundu (29 incontri, 29 vittorie) si accentra inevitabilmente sul suo sfidante ufficiale cioè sul 43enne Gianluca Branco di Civitavecchia, quindi una “vecchia volpe” del ring che vanta l’invidiabile ruolino di marcia con 47 vittorie di cui 23 prima del limite e solo tre sconfitte.
Franco Calamai

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »