energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Bundu contro El Massoudi, sfida tra titani Sport

 E’ deciso : l’avversario di Leonard Bundu (27 vittorie, 0 scinfitte) il 1 dicembre a Brescia (sede alternativa Cantù) sarà il 34enne franco marocchino Ismael El Massoudi. Contro questo pugile il campione fiorentino metterà in palio volontariamente per la terza volta il suo titolo europeo dei welter.   A differenza delle due precedenti difese – contro Antonio Moscatiello e Stefano Castellucci che ha battuto prima del limite – questa volta Bundu si troverà davanti un avversario davvero di prima grandezza. El Massoudi vanta un ruolino di marcia di lusso : su 40 incontri disputati ne ha vinti 36. Inoltre nel 2011 ha conquistato il titolo mondiale WBA battendo Souleymane M’baye.
  “E’ vero. Ma avversari facili – confida Alessandro Boncinelli maestro di Bundu – non è facile trovarne. Tutti evitano il nostro campione. Non c’è dubbio che quest’incontro è tra i più insidiosi per Leonard. Ma noi siamo fiduciosi : da professionista 27 incontri con 27 vittorie. Fra una decina di giorni Bundu tornerà a Firenze e inizierà la preparazione giornaliera nella nostra palestra dell’Accademia Fiorentina”.
   Chi vince fra Bundu ed El Massoudi incontrerà, titolo in palio, il polacco Rafal Jackievicz (42 vittorie, 10 sconfitte) sfidante ufficiale in quanto designato dall’EBU. Naturalmente nel clan di Bundu c’è grande fiducia che il pugile superi di slancio l’appuntamento del 1 dicembre contro El Massoudi, tanto da accarezzare già un accattivante progetto per la sfida ufficiale.
  Ai primi di gennaio avrà luogo l’asta per l’aggiudicazione del match deliberato dall’EBU per il titolo europeo. Poiché pare che gli organizzatori polacchi non abbiano grandi disponibilità di soldi, l’asta potrebbe vincerla Mario Loreni procuratore di Bundu.   In tal caso l’europeo tra Bundu e Jackievocz si svolgerebbe in Italia e Firenze, ha già fatto sapere, di essere pronta a fare la sua parte per ospitare, a primavera, l’incontro al Palazzetto dello Sport del Campo di Marte.

Foto: www.boxenet it.jpg

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »