energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Buon fine anno dalla galleria Le Contrade di Fucecchio Foto del giorno

Fucecchio (Firenze) – Per il brindisi augurale di fine anno il sindaco di Fucecchio, Alessio Spinelli, ha scelto un luogo simbolo per la rinascita della città. L’incontro, infatti, si è svolto nella mattina di oggi, mercoledì 31 dicembre, alla galleria Le Contrade, lo spazio commerciale che per le festività di fine anno è tornato a riaccendere le luci grazie all’iniziativa del Comune di Fucecchio e di tante associazioni – le cosiddette Associazioni in Vetrina – che non si sono arresi all’idea di vedere quest’importante luogo desolatamente vuoto.

Riaperta alla vigilia di Natale, per ospitare le attività delle assocazioni, la galleria questa mattina è stata teatro di una bella festa alla quale ha preso parte anche il sindaco (lunedì 5 gennaio alle ore 16 alla galleria le associazioni festeggeranno l’Epifania con il gioco della pentolaccia e la consegna di doni ai bambini).

“Colgo l’occasione di questo incontro – ha detto il primo cittadino di Fucecchio – per augurare a tutti un felice 2015. Spero che il nuovo anno ci porti maggiore prosperità. Il mio pensiero è rivolto in particolare a tutte quelle persone e quelle famiglie che si trovano in situazioni di difficoltà. Nonostante la situazione economica e occupazionale sia ancora molto difficile il mio vuol essere un messaggio di fiducia. La politica, a livello nazionale e a livello locale, sta compiendo importanti passi per far sì che le cose possano cambiare in tempi brevi. La mia giunta comunale si è insediata da meno di sette mesi ma stiamo già lavorando a tantissimi progetti mettendo molta carne al fuoco per il futuro. E’ stato un inizio difficile a causa di una situazione metereologica che in questi mesi ci ha costretto ad impegnarci molto sul versante della protezione civile. In questo senso ci siamo impegnati al massimo mettendo in campo tutte le nostre forze. Ma allo stesso tempo abbiamo portato avanti nuovi progetti in molti ambiti, da quello dello sviluppo economico a quello delle politiche sociali, da quello della scuola a quello della cultura. Il nostro impegno quotidiano è volto al miglioramento della qualità della vita di tutti i nostri concittadini. Auguro a tutti di festeggiare con serenità l’arrivo del 2015”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »