energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Cablaggio in 100 Comuni toscani, un milione dalla Regione Breaking news, Cronaca

Firenze – Una maggiore sicurezza informatica e migliori connessioni per decine di edifici pubblici di proprietà comunale è la finalità del provvedimento adottato dalla Regione Toscana e rivolto ai Comuni delle aree interne. Lo scopo, l’ampliamento e l’adeguamento delle infrastrutture della rete Lan (Local Area Network) e della Wlan (Wireless Local Area Network), al potenziamento della sicurezza informatica ed è destinato agli edifici pubblici comunali in cui si svolgono attività istituzionali, didattiche, assistenziali, di ricerca (compresi gli spazi di coworking), culturali, sportive e di aggregazione. Si tratta di un contributo in conto capitale che verrà erogato, a titolo di anticipo, nel 2022 e che finanzierà il 100% delle spese di investimento effettivamente sostenute dalle amministrazioni locali.

Quello che è stato appena adottato è infatti un provvedimento che si pone in un’ottica di complementarietà rispetto a quanto verrà realizzato a livello nazionale dal Ministero per lo sviluppo econommico con Infratel, ovvero il cosiddetto “Piano Banda Ultralarga Scuole”, che andrà ad infrastrutturare ed erogare servizi di connettività in banda ultralarga agli istituti scolastici.

I Comuni che hanno richiesto e ottenuto il finanziamento sono stati ben 100 su 118 aventi diritto. A ciascuno di loro andrà un contributo massimo di 10.134 euro. Si tratta di venti comuni della Provincia di Siena, 19 di quella di Lucca, 17 di quella di Grosseto.  Nelle province di Firenze e di Arezzo sono 13 le amministrazioni comunali che riceveranno il finanziamento, mentre a Pisa, Prato e Pistoia sono 3 i Comuni beneficiari.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »