energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cadavere in galleria ferroviaria sulla Bologna-Prato Cronaca

Nel pomeriggio di ieri, venerdì 28 settembre, la circolazione ferroviaria sulla tratta Bologna-Prato è stata interrotta per circa un’ora. Disagi per il traffico dei treni e per i passeggeri che, però, non è dipeso da ritardi delle Ferrovie dello Stato. All’interno di una delle gallerie della tratta, infatti, è stato trovato il cadavere di un uomo, che ancora non è stato identificato. La galleria, per la precisione è ubicata fra San Benedetto Val di Sambro e Vernio. Secondo la Polfer l’uomo potrebbe essere stato investito da un convoglio, ma non sarebbe chiaro se si tratti di un suicidio o di un omicidio. Dopo circa un’ora il traffico sulla tratta è tornata alla normalità.

Nella giornata di oggi, sabato 29 settembre, è stato appurato che il cadavere trovato nella galleria “Direttissima” della linea ferroviaria Bologna-Prato è di uno studente di 25 anni. Nato a Firenze, il giovane studente viveva e studiava a Bologna. L’identificazione è avvenuta grazie alle indagini della Polfer.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »