energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cadono le grandi, Milan e Fiorentina ringraziano Sport

L'Europa infrasettimanale ha fiaccato le energie delle squadre italiane e in serie A Milan e Fiorentina ne approfittano per tentare l'aggancio all'Europa che conta. La prima a cadere nella sesta giornata di ritorno del campionato italiano è la Juventus. Nell'anticipo serale all'Olimpico di Roma, contro i giallorossi, la squadra di Antonio Conte, reduce dal 3 a 0 di Glasgow è chiamata alla vittoria, contro una Roma in crisi nera, con Andreazzoli, sostituto di Zeman, che prepara una partita sulla difensiva. A spaccare gli equilibri della partita ci ha pensato il solito talento del capitano Francesco Totti, con i bianconeri, che recriminano sul trattamento avuto dal calendario troppo stretto, che tornano a Torino con 0 punti. La seconda a rallentare è il Napoli di Cavani e Hamsik, che dopo la batosta casalinga in Europa League con il Viktoria Plzen, unica squadra italiana uscita sconfitta in questa settimana europea, pareggia in casa con la Sampdoria. I partenopei visibilmente sulle gambe, rischiano molto spesso di capitolare di fronte alla freschezza della squadra blucerchiata rivitalizzata dal lavoro di Delio Rossi. La squadra che sicuramente ha sofferto maggiormente l'impegno infrasettimanale è stata l'Inter di Andrea Stramaccioni, caduta al Franchi di Firenze sotto i colpi di classe dei giocatori di Vincenzo Montella. Il gioco, la rabbia agonistica e l'aggressività della Fiorentina, chiamata a riscattare la bruttissima prestazione di Torino, hanno annientato e asfaltato la squadra neroazzurra sotto i colpi di Jovetic e Ljajic. Nello spezzatino della 25esima giornata di serie A iniziata venerdì sera e conclusasi pochi istanti fa, l'ultima a cadere sotto i colpi di una squadra "non europea", è stata la Lazio di Petkovic. Emegara, con una doppietta, e Rosina stendono la Lazio reduce dal faticoso impegno di Mönchengladbach, un 3 a 3 che lascia ottime speranze per il passaggio del turno settimana prossima, ma che sicuramente ha inciso sulla freschezza dei biancocelesti. Il Siena di Iachini con questa importante vittoria aggancia il Palermo e spera in una salvezza che a inizio campionato, dopo il -6 in classifica, sembrava poibitiva. Nel quadro generale, dunque, Milan e Fiorentina rosicchiano punti importanti in classifica riducendo la lotta al terzo posto tutto in 2 punti. Considerando che in questa settimana, oltre al ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League, c'è anche l'attesissimo match del Meazza di Champions tra Milan e Barcellona, e con il derby della madonnina previsto per domenica prossima, la Fiorentina potrebbe mettere la freccia  e tentare il sorpasso. Con queste premesse la Fiorentina può sperare in un'altra giornata positiva, se dovesse trovare i tre punti a Bologna contro la squadra di Pioli.

Foto: tg1.rai.it

Questa la classifica aggiornata:

Juventus  55

Napoli  51

Milan  44

Lazio  44

Inter  43

Fiorentina  42

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »