energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cagliari pieno di insidie per la Fiorentina di Montella Sport

Firenze – La Fiorentina di Vincenzo Montella è in viaggio verso la Sardegna e i dubbi sulla formazione che domani pomeriggio scenderà in campo a Cagliari non sono certo svaniti. Reduci dalla bella vittoria contro il Guingamp in Europa Leaugue di giovedi sera per 1 a 2, Vincenzo Montella dovrebbe riproporre ancora una volta il 3-5-2 visto a Verona con Mario Gomez, non convocato per la gara di coppa, titolare in attacco.

Accanto a lui il ballottaggio è aperto, tutto legato alla scelta dell’esterno destro. Se sulla fascia giocherà Joaquin allora sarà Cuadrado ad affiancare il tedesco, altrimenti con il colombiano schierato a destra si aprirebbe il ballottaggio a tre tra Babacar, Ilicic e Marin per completare la coppia d’attaccanti. Marin che aspetta solo il debutto in serie A, dopo aver ben impressionato in Europa League con 97 minuti ed un gol. Se Marin torna quello del Werder Montella potrà avere un’arma preziosa per il resto della stagione. In vista mercato tra l’altro la Fiorentina potrebbe riscattarlo dal Chelsea per 8 milioni al termine della stagione. Il prezzo è alto ma l’ eta’, 25 anni, con l’esperienza ed l’indubbio talento, si rivelano un ottimo investimento. Parlando della difesa rientra Gonzalo Rodriguez, mentre a centrocampo ritroveranno una maglia da titolare anche Pizarro e Borja Valero. Centrocampo appunto dove il ballottaggio principale è quello tra Aquilani e Mati Fernandez, con il cileno in netto vantaggio rispetto al centrocampista della Nazionale.

Segna tanto il Cagliari, 20 gol, sesto migliore attacco, ma anche seconda peggior difesa con 20 gol al passivo.

Sau, Farias e Ekdal sono i migliori realizzatori del Cagliari. Tutti sono già a 4 reti segnate, le stesse del miglior realizzatore dei viola, ovvero Babacar. A 3 reti c’è anche Avelar per i sardi, mentre le reti che aspettano Montella e la Fiorentina sono ovviamente quelle di Mario Gomez, tenuto anche a riposo per l’Europa League. A 2 reti c’è comunque Cuadrado, tornato a segnare contro l’Hellas dopo un inizio di stagione così così.

Farias, Avelar e Cossu sono coloro che tirano di più per il Cagliari con 15 conclusioni totali, intorno alla 30° posizione assoluta in Serie A. Ibarbo e Sau sono a 13 conclusioni, e l’assenza dello stesso Sau sarà un toccasana per i viola. Nella Fiorentina è Babacar quello che effettua il maggior numero di conclusioni in porta con 21, 16° assoluto, anche se la sua presenza al fianco di Gomez non è del tutto assicurata. Probabile per lui un ingresso a gara in corso. Dopo di lui Ilicic e Cuadrado con 19 conclusioni. dato da non sottovalutare sono i gol seganti negli ultimi 15 minuti del primo tempo che precedono l’intervallo: la squadra di Zeman infatti è maestra in questo, con 8 gol (su 20 totali) segnati in questi 15 minuti. La Fiorentina, prossima avversaria dei sardi, è avvisata.

Indiscrezione dell’ultimo minuto, domani pomeriggio al Sant’Elia potrebbe esser presente anche il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, in veste ovviamente di tifoso viola. La visita del Premier  è favorita dalla concomitanza di alcuni impegni in Sardegna.

PROBABILI FORMAZIONI

CAGLIARI (4-3-3): Cragno; Balzano, Rossettini, Ceppitelli, Avelar; Crisetig,  Conti, Dessena; Farias , Cossu, Ibarbo. A disp.: Carboni, Pisano, Benedetti, Capuano, Capello, Joao Pedro, Donsah, Longo. All.: Zeman

FIORENTINA (3-5-2): Neto; Savic, Gonzalo Rodriguez, Basanta; Cuadrado, Mati Fernandez, Pizarro, Borja Valero, Alonso; M. Gomez, Babacar. A disp.: Tatarusanu, Richards, Hegazi, Tomovic, Lazzari, Badelj, Aquilani, Kurtic, Vargas, Marin, Joaquin, Ilicic. All. : Montella

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »