energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D, aggredito nella notte il Dg del Gavorrano, Vetrini Sport

Firenze – Atto violento, in piena notte, con l’aggressione, da parte di ignoti, al Direttore Generale del Gavorrano, club del Girone E di Quarta Serie, il valdarnese Filippo Vetrini. Il dirigente maremmano, abitante a Figline Valdarno, è stato sorpreso da un gruppetto di giovani, riconducibili, a quanto risulterebbe dalle prime indagini dei Carabinieri di San Giovanni Valdarno, all’ambiente calcistico. Nella zona adiacente l’Ospedale di Santa Maria della Gruccia, nel comune di Montevarchi. Al termine di una trasmissione televisiva sportiva di un’emittente locale. In diretta, col coinvolgimento indiretto di uno dei conduttori di San Giovanni Valdarno. I due procedevano nell’auto del giornalista, dalla sede del dibattito sulle vicende delle formazioni del Valdarno della domenica 24 gennaio scorso fino al parcheggio del plesso Sanitario del Monoblocco. Dove era la vettura dell’ospite televisivo, iniziando appena a  fare qualche centinaia di metri a piedi. Quando venivano avvicinati da un’Audi dalla quale partiva una sassaiola. Senza alcun danno materiale nè per mezzi che persone. In seguito, con l’uscita di alcuni passeggeri, ecco pugni verso il Dg rossoazzurro. Chiamato subito il 112, iniziavano le ricerche dei malentenzionati, da parte delle Forze dell’Ordine. Vetrini proseguiva poi in macchina verso la città di residenza, ad una decina di chilometri, portandosi al Pronto Soccorso per farsi medicare, con prognosi di 5 giorni. Al nosocomio del Serristori. Martedi 26 gennaio, in mattinata, denuncia presso la Compagnia del Valdarno Aretino coi due protagonisti della vicenda. In attesa, adesso, di eventuali sviluppi. Non restando, al momento, che esecrare l’episodio, assolutamente non giustificabile. Anche se, a parere generale, in vista degli accertamenti di legge, causato da vecchi rancori calcistici fra alcuni personaggi estranei alla società della Sangiovannese ed il noto personaggio del calcio toscano.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »