energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D: anticipo a Viareggio per il carnevale. Arriva Ponsacco Sport

Firenze – Un ricco acconto della sesta di ritorno del Girone E di Quarta Serie, sabato 6 febbraio 2016 alle 14,30 al Dei Pini di Viareggio. Per i corsi carnevaleschi di domenica 7, giorno previsto per il proseguimento delle altre 8 gare in programma. Ospite delle zebre versiliesi, a 28 quel Ponsacco a 32. Uno scontro. Magari pur indiretto che diretto. Con locali che si vogliono togliere, prima possibile, dai bassifondi della classifica. E pisani, sull’altro fronte possibile. Quello del reinserimento di una Zona Play-Off. A questo punto, però, ben delineata. Col Gubbio a 40, sesto. Inpegnato col Montecatini a 41. Nel big-match di giornata. Quella domenicale. Mentre in testa, a + 5, Gavorrano all’Enzo Blasone di Foligno. Con Falchetti a 32. Ghiviborgo delle meraviglie, con invidiabile serie positiva, ancora al Porta Elisa di Lucca col Sansepolcro a 20. Con Taddeucci e soci che si vedono rinnovare il campo.

In attesa dei lavori di rifinituta dell’impianto di Ghivizzano, ormai nell’imminenza dell’inaugurazione. Montemurlo a 41 con Spoleto, ormai spacciato a 9. In pratica seppur non certo ancor in matematica. Poggibonsi a 33 col Gualdo, in penultima scomoda poltrona a 18, allo Stefano Lotti. Colle, unita nel punteggio ai cugini valdelsani, al Corrado Bernicchi di Città di Castello. Con tiberini a 29. Sangiovannese a 31, che cercherà l’intera posta al Virgilio Fedini dopo una lunga astinenza fra le mura amiche. Con la Pianese, a 25. Anche in questo caso un crocevia. Per azzurri di Gennaro Ruotolo di sbarazzarsi, una volta per tutte, degli undici invischiati nel rischio Play-Out. Mandando a 9, in caso di successo, gli avversari di turno. E per i bianconeri di Lillo Puccica, d’altra parte, raggiungere una meta, pur sempre perigliosa ma, ovviamente, che darebbe ben altro spirito agli amiatini. A ranghi compatti con Marzocco senza l’infortunato De Angelis e lo squalificato Bini. Previsto in campo, col 4-2-3-1 con Bettoni; Treghini, Pezzati, Nocentini, Papa; Mugelli, Camillucci; Lischi, Bucaletti, Vezzi; Regoli. A chiudere il cerchio, Scandicci-Massese al Turri, in terra fiorentina. Con in palio punti pesanti per il duo che arranca a 20. Appena sopra le due derelitte umbre che sono impelagate nel pantano. A 18 e 9, in 24 incontri. Una miseria.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »