energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D: Boninsegna ha in mente il Siena Sport

Firenze – Roberto Boninsegna, il popolare Bonimba, ex Bomber di Inter ed Juventus, ha in mente una strana idea. Quella di acquisire o perlomeno entrare nel Siena, club di Quarta Serie, Girone E. Avviato alla rincorsa per la C a cinque turni dal termine. Facendo il capocordata d’accordo e su invito dell’attuale dirigenza, a partire dal Presidente Antonio Ponte e dall’amico fraterno, il fratello Raimondo. Col quale ha visto, un mese fa, per la prima volta, la squadra bianconera all’opera col Rieti. Nell’impegno casalingo, in Tribuna d’onore. Mettendo in contatto anzitutto e potendo, all’occorrenza esser testa di ponte fra la società toscana in cerca di nuovi soci pel futuro ed alcuni imprenditori. Fra i quali alcune figure, da anni, conoscenti dell’ex calciatore, ritagliandosi eventualmente anche un ruolo per lui stesso.

Con dichiarazioni dello stesso indimenticato player della Nazionale, qualche giorno fa, ad una tv regionale. Che, unite alle diverse parole dell’attuale numero uno della formazione della Città del Palio, in varie occasioni, fanno intendere della serietà della proposta. Non sfociata, al momento, in una vera e propria trattativa ma con larghi margini di riuscita fra un mesetto, a fine stagione. Magari, per i tifosi del Muro, insieme ai festeggiamenti per la vittoria, ora molto probabile, col largo vantaggio sul Poggibonsi a -4, del campionato. Dominato in lungo e largo pur con qualche piccola pausa ed apprensione per i propri appassionati, che hanno sempre seguito la squadra del cuore in numero certamente superiore alle altre compagini. Addirittura sproporzionato per la categoria sia all’Artemio Franchi che fuori.

L’interessamento di Bonimba ed amici per dar una mano ai Ponte con Raimondo nel consiglio di amministrazione nonchè allenatore dell’Aarau, club svizzero di A, è dunque ufficiale. Non escludendo affatto una sua prossima entrata. Ovviamente a fine stagione 2014-2015. O comunque a fine torneo. Non, con questo, dando per scontati inserimenti possibili da parte di altre cordate che, visto il nome blasonato, non si sono ancora allontanate. Restando tuttora in lizza per una quota pur minoritaria del sodalizio che fa tutto il tifo possibile per Massimo Morgia ed i suoi ragazzi. Per un unico obiettivo. La Lega Pro nel 2015-2016. Con la testa a Spoleto, prossimo campo in attesa di ospitare la prima della classe, domenica prossima ed al Fedini di San Giovanni Valdarno con di scena, l’inseguitrice Poggibonsi di Massimo Fusci. Appuntamenti alle 15 del 12 aprile prossimo.

 

Foto: www2.raisport.rai.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »