energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D, clamoroso a Foligno, Nuccilli dà le chiavi del club al sindaco e se ne va Sport

Firenze – Davvero clamoroso quel che è accaduto, nel pomeriggio di mercoledi 6 aprile, a Foligno. Col presidente Alessandro Nuccilli, insediatosi nello scanno più alto, con bellicosi propositi di rilancio per il club del Girone E di Quarta Serie, appena qualche mese fa. Con l’atto necessario, almeno per ora, per l’ormai ex patron, che dà le chiavi del sodalizio biancoazzurro al sindaco della città umbra, Nando Mismetti. Cercando di trovare un imprenditore che possa gestire il team del Falco. Non potendo proseguire, con le dovute scuse a sportivi ed ambiente sportivo, negli onerosi impegni, a suo tempo presi. Imponendo il silenzio stampa a tutti. Eccetto al Direttore Generale Luigi Volume, che, può, unico, esser autorizzato a rilasciare eventuali dichiarazioni in merito. Caso vuole che sia proprio la Sangiovannese, la testimone casuale della crisi improvvisa del Foligno, fallito appena un anno fa. Undici del presidente Lorenzo Grazi, convitato di pietra. In un caso dai risvolti inediti ed imprevedibili. Con gemellaggio fra tifosi delle due frazioni. Già mobilitati per la prossima gara del Virgilio Fedini di domenica 10 aprile prossimo alle 15. Per la dodicesima di ritorno. Nuccilli aveva assunto l’incarico proprio nello stadio valdarnese. All’epoca della partita di Coppa. Per la cronaca, poi vinta dagli azzurri di Gennaro Ruotolo. Col tecnico Pierfrancesco Battistini, ex giocatore Sangio del tempo, che perse la panca. Ora a lasciare un posto molto più prestigioso è addirittura il numero uno della compagine. Corsi e ricorsi. Mentre gli opposti fans festeggeranno, prima dell’atteso confronto, con un pranzo nella sede sociale degli Ultras locali. Col futuro dell’azzurro perugino, a questo punto, non tanto roseo. Con nubi nere, addirittura, sul match. Sul fronte, ovviamente di Keqi, concupito dal Marzocco, e soci.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »