energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D, esposto caso Righeschi, Sangio a rischio Sport

Firenze – La SanGiovanniValdarno convocata a Roma presso la Lega Nazionale Dilettanti per spiegare i motivi che hanno portato, alla Prima del Campionato di Quarta Serie, per il Girone E, domenica 7 settembre scorso, col Bastia, al Virgilio Fedini, la punta Mattia Alberto Righeschi, in campo. Nonostante la posizione irregolare. L’azzurrino, all’epoca ventenne, aveva ancora un turno di squalifica non scontato negli Juniores. Che si era portato dietro dalla passata stagione, una volta tesserato, come ’94, unicamente per la Prima Squadra.

Essendo diventato fuori quota nella categoria giovanile. Che poi, ignorando il fatto, schierato nella gara di Eccellenza B, la settimana dopo, 14 settembre, all’esordio della tornata 2014-2015 tra le fila della Rignanese. Alla quale era stato, nel frattempo, ceduto in prestito, con la Larcianese. A sua volta, ricorrente, con conseguente partita vinta a tavolino, ribaltando la sconfitta pistoiese sul campo valdarnese. Ma il peccato originale, non rilevato dai bastioli, che potevano, a loro volta, prendersi federalmente i 3 punti, non hanno fatto ricorso, è stato rilevato da un esposto congiunto di tre clubs, Pianese, Gavorrano e Villabiagio. Sfociato in un rinvio ai massimi organismi dilettantistici della Figc. Tendente, per chiara irregolarità, a penalizzare i valdarnesi, che, a questo punto, rischiano dal -1 al -3 in classifica. Che peserebbe non poco nell’agguerrita lotta alla permanenza, con le tre compagini fortemente interessate, pur indirettamente, alla questione.

Ora al vaglio dei Federali. Fra l’altro, il Direttore Generale del Gavorrano, aveva, qualche tempo fa, dichiarato ad una tivù regionale toscana che il suo sodalizio si sarebbe mosso. per la difesa della regolarità del torneo. All’iniziativa, si sono poi aggiunti gli amiatini e gli umbri di Castiglione della Valle. Ora gli sportivi del Marzocco attendono con trepidazione gli sviluppi dell’intricata faccenda. Originata da una mera svista, che può costar cara al team di piazza Palermo.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »