energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D, Foligno-Sangio, guai in vista Sport

Firenze – Guai all’orizzonte per due società del Girone E di Quarta Serie. Il Foligno rischia il fallimento e la chiusura della stagione anzitempo. Mentre la SanGiovanniValdarno, una sonora ammenda od, addirittura, il rinvio a giudizio alla Procura Federale per il Caso Righeschi. Con decisione per il tutto, prevista per mercoledi 25 febbraio prossimo. Ma andiamo con ordine. Il Tribunale di Spoleto, competente per l’istanza di fallimento chiesta da alcuni creditori fra i quali, da quanto risulta informalmente, Equitalia, nelle prime udienze, interlocutorie, ha rinviato a tale data la sentenza.

Dando il tempo necessario per  poter acquisire elementi utili nei vari colloqui con i rappresentanti del club umbro. Nel caso peggiore, si potrebbe arrivare anche all’interruzione del campionato in corso. Con tutte le conseguenze, facilmente inquadrabili dagli addetti ai lavori. Anche rifacendosi alla giurisprudenza per fatti del passato che hanno coinvolto diversi sodalizi dilettantistici. Ipotesi, naturalmente che si tenta di scongiurare da parte della dirigenza attuale, trattandosi di pendenze relative a precedente gestione. Diverso il discorso Sangio per l’ormai famoso caso Righeschi. Dopo i chiarimenti forniti nella mattinata di oggi a Roma, in Lega, dagli emissari del team valdarnese, si dovranno attendere i tempi necessari alla decisione definitiva. Potrebbe esserci, come generalmente assunto dai legali che difendono i colori azzurri, un’ammenda, valutata, come riferito direttamente dal Presidente Lorenzo Grazi, di 4000 euro, come anticipato. O, la possibilità, sicuramente più negativa per la tifoseria del Virgilio Fedini, del rinvio a giudizio alla Procura Federale. Che avvierebbe un vero e proprio processo calcistico, col rischio di veder una penalità nel torneo in corso. Massimo un punto o due, a detta dei beni informati ma, ovviamente, a San Giovanni si fanno i dovuti scongiuri. Vanificando forse, se così fosse, gli sforzi fatti dalla squadra di Roberto Malotti, in chiave salvezza.

Ma, guardando al futuro, una buona notizia per gli amanti della maglia indossata da Capitan Mugelli e soci, è data dalla presenza, in questi giorni, agli allenamenti di Leonardo Marzocchi, trequartista, ’94, fiorentino, di scuola viola, svincolato dalla Pistoiese, lo scorso giugno. Tesserabile entro il 31 marzo prossimo dopo il periodo di prova. Dopo un fermo di alcuni mesi ed una sola presenza in D, nel 2012-2013 in prima squadra fra gli arancioni. Con 9 reti in 21 partite nella Juniores Nazionale. Solo qualche panca, la tornata successiva, unicamente in organico come appartenente alla formazione, stessa categoria, guidata da Massimo Morgia. Poi approdata, vincendo il raggruppamento E contro il D di un anno prima, in C dove attualmente milita. In precedenza, tutta la trafila nelle minori della Fiorentina.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »