energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D, nessuna penalità alla Sangio per il caso Righeschi Sport

Firenze – Per la prima volta in Lnd nessun punto di penalizzazione per la posizione irregolare in campo di un calciatore. Come largamente previsto ed anticipato su previsione del legale della SanGiovanniValdarno, Lucio Curzi, nei confronti  della società del girone E di Quarta Serie. Sull’ormai famoso caso di Mattia Alberto Righeschi, che giocò nella prima di campionato lo scorso 7 settembre col Bastia, pur squalificato dalla passata stagione, al club valdarnese non è stato alcun punto tolto dalla Commissione Disciplinare competente. Su processo della Procura Federale. Tutto risolto con, si fa per dire, un’ammenda di 2000 euro, una giornata in più all’attaccante e tre mesi al dirigente accompagnatore azzurro Marco Prosperi. E la sentenza farà giurisprudenza. In ambito calcistico nazionale. Tutto bene, dunque per i colori del Marzocco per una vicenda che poteva complicare il cammino della permanenza in categoria. Giunta, peraltro, a torneo ormai chiuso.

Marco Travaglini, centrale difensivo di 25 anni, valdarnese di Levane, intanto è pronto a riabbracciare la SanGiovanniValdarno dopo un paio d’anni di assenza dal club di piazza Palermo. Il bravo ed esperto calciatore aveva iniziato proprio a San Giovanni la carriera nel vivaio. Fino ad approdare in C2, sei anni fa colla squadra azzurra. Lasciata per una parentesi al Sandonà, in D nel 2009-2010, quindi ancora Sangio la tornata successiva fino al 2011-2012 col rientro in Veneto e l’approdo fra i professionisti. Eccellenza cogli storici colori della città natale di Masaccio, nel 2012-2013 con interruzione per uno stage in Australia. Ritorno in Italia, lo scorso autunno, nelle fila della Bucinese nella categoria regina del dilettantismo toscano. Fino ai giorni nostri con la decisione ormai presa di riaggregarsi all’undici che lo ha valorizzato per il 2015-2016 in Quarta Serie.

La società della famiglia aretina Grazi che da nostri riscontri attendibili, ha già contattato il giovane ma già pedina fondamentale a questi livelli, al momento di formalizzare la rosa che il prossimo luglio si radunerà per la seconda esperienza in D, pare certa di poterlo annunciare. Insieme ai neo arrivi. In attesa di ufficializzare il successore in panca di Roberto Malotti per la cui posizione prende corpo l’ipotesi di un altro gradito ritorno. Per la gioia dei sostenitori valdarnesi, quel Ciccio Baiano che ha giocato nell’allora Sangiovannese per sei anni in C, adesso ancora al timone dello Scandicci per i Play-Off in virtù della qualificazione alla fase finale di Coppa.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »