energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Calcio D, Sangio, in prova il Nazionale Badalassi, a San Giuliano il 13 col Ghivi Sport

Firenze – Il Nazionale Under 18 di Lega Pro Imre Badalassi, Bomber ventunenne fiorentino, in prova alla Sangiovannese. Il giocatore, ora alla Gialloblu Figline, nel Girone B dell’Eccellenza Toscana, ha già realizzato una decina di reti in questa stagione 2015-2016. Prima alla Castelnuovese, in Promozione, con 5 realizzazioni fino a Natale, poi alla vicina società del Valdarno Fiorentino. Dove ha avuto modo di mettersi particolarmente in luce. In precedenza per il promettente ariete, convocazione nella Rappresentativa di categoria, 3 anni fa, al tempo militante nella Berretti della Santarcangiolese. Club di Seconda Divisione con addirittura 10 marcature in 15 partite coi romagnoli. In mezzo, nel 2014-2015, visti anche a Poggibonsi in Quarta Serie. Nel raggruppamento E, quello del Marzocco. Il ragazzo sarà valutato dal tecnico azzurro Gennaro Ruotolo. Già al lavoro con la pattuglia del club di piazza Palermo, nel pomeriggio di martedi primo marzo 2016. Intanto, dalla dirigenza Sangio giunge conferma dell’indicazione di domenica 13 marzo prossimo alle 14,30 quale data ed orario forniti dalla Lnd per il recupero dell’incontro col Ghiviborgo. Da disputare, per la nona di ritorno,  dopo il rinvio di domenica scorsa per impraticabilità dello stadio Simone Redini di Cascina. Il terreno di gioco prescelto dalla società lucchese per il match, da indiscrezioni da formalizzare entro mercoledi 2, il Giovanni Bui di via Mario Dinucci, in sintetico, di San Giuliano Terme. Impianto moderno, inaugurato lo scorso agosto e scelto dalla Federazione come terzo Centro di Formazione di casa nostra dopo Coverciano ed il Gino Buozzi delle Due Strade. Dove abitualmente si esibisce il sodalizio pisano del San Giuliano, compagine di Seconda Categoria, che, per l’occasione del riposo del campionato di Serie D, vedrà la formazione locale impegnata in trasferta. In attesa del benestare dell’undici ospitante che aveva scartato il 9 marzo per propendere per il giorno festivo successivo con la possibilità di un maggiore affluenza di pubblico per l’importante gara.Dopo l’assenso del team valdarnese.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »