energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D: Sangiovannse, vernissage Fedini col Modena Sport

San Giovanni Valdarno – Riapre il Virgilio Fedini di San Giovanni Valdarno con un’amichevole di lusso col Modena, nobile decaduta e che giocherà in Quarta Serie, inserita nel Girone D. Canarini emiliani, attesi nell’amichevole di lusso di sabato 8 settembre prossimo alle 15, nell’impianto di piazza Palermo, con previsione di grande affluenza di pubblico. Sia per l’evidente curiosità di un incontro che, pur come test, ritorna in Valdarno dopo ben 45 anni e, naturalmente, gara di richiamo per tutta la vallata ed oltre per il nome di un club, lo scorso anno in B. Partita, curiosamente, allestita dopo che sono stati diramati i calendari delle due formazioni.

Rappresentanti dell’Emilia che dovevano disputare un galoppo col Carpaneto, avversario, guarda caso, proprio assegnato dall’urna della Federazione. Quindi, cambio in corsa dello sparring-partner. Stessa sorte per la squadra di Renato Buso che aveva programmato un test all’Aldo Nelli di Oste a Montemurlo col Prato per domenica prossima e che, per ovvie ragioni, ha dovuto, in fretta e furia, cambiar rotta. Ed ecco, spuntare Sangiovannese-Modena. Curioso, davvero, per entrambe, l’epilogo della prima giornata del torneo di D, che inizierà alle 15 di domenica 16 settembre 2018.

Peraltro, a San Giovanni Valdarno c’è stato un tumulto del popolo azzurro contro la Federazione che ha assegnato, al mercoledì, nel turno infrasettimanale, alle 15, il Gran Derby del Valdarno del Gastone Brilli-Peri di Montevarchi. Intanto, in amichevole, gli azzurri del Valdarno Aretino hanno battuto, alla distanza, la Selezione dell’Eccellenza Regionale di Uberto Gatti, in preparazione all’Uefa Region’s Cup, nella sontuosa sede federale del Gino Bozzi di Galòluzzo a Firenze. Per la cronaca, appannaggio ospite con reti, dopo lo 0-0 del primo tempo, nella ripresa, di Mugelli, autore di una bella doppietta, al 7′ ed al 40′, con marcatura locale di Stella, dopo 21′ del secondo tempo e chiusura ospite con Bomber Mencagli, alla prima rete stagionale, al 43′. Sangio, inizialmente, col 4-3-3 con Garbinesi; Gautieri, Marghi, Calori, Rontini; Muscas, Polo, Diletto; Regoli, Mencagli, Gerardini. Nella Rappresentativa, fra gli altri, nomi eccellenti come Lorenzo Sciapi, Loris Pagnotta e l’omonimo portiere, Muscas, fra l’altro, proprio ex azzurro.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »