energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D, Sansepolcro secondo fra rinvii e sorprese Sport

Firenze – Il Sansepolcro che balza al secondo posto la notizia di giornata. Nel Campionato Nazionale di Quarta Serie, Girone E, dopo la Quarta di Ritorno. Dove ne sono successe di tutte. Con solo cinque gare disputate ed una classifica, forzatamente, provvisoria. Ma andiamo con ordine ai fatti di questo turno, tutto particolare. Intanto, c’è stato il 2-2 dell’anticipo fra Foligno e Bastia e le due partite, Colligiana-Siena e Flaminia, rinviate a mercoledi 18 febbraio prossimo. La prima, alle 20,30, l’altra alle 14,30, per la qualificazione della Selezione di Categoria agli Ottavi di Finale della Viareggio Cup.

Poi, nel giorno di domenica 8, un incontro sospeso, quello di Poggibonsi. Per far atterrare un elicottero per forza maggiore sul prato dello Stefano Lotti. Da rigiocare in data da stabilirsi in Lega. Sull’1-0 dei valdelsani sul Ponsacco, per la rete di Checchi dopo 10′ di gioco. Restando da commentare, in pratica, solo metà competizioni. Spicca la seconda piazza dei bianconeri biturgensi dopo l’1-1 del Buitoni col lo Spoleto. Con tiberini in rimonta, al 14′ della ripresa con Braccalenti. Dopo il vantaggio della primna parte di Di Giuseppe al 41′. Per l’1-1 finale. Che vale questa comoda poltrona a 38 punti. Pur in via di completamento. Insieme al Poggibonsi, dietro 3 al Siena capolista. Bene la Massese, alla sesta vittoria consecutiva. Stavolta, è toccato al Villabiagio, soccombere agli Oliveti per 3-1. Reti tutte dopo l’intervallo. Apuani avanti con doppietta di Aliboni al 27′ e 42′ con l’intermezzo del rigore ospite, al 34′ di Cardarelli. Poi, la marcatura decisiva, al 45′, in chiusura, con Remorini. Tirrenici a 35 e rossoblu di Castiglione della Valle a 16.

Vince in trasferta, dopo tanti risultati negativi, il San Donato. Mettendo nei guai il Gavorrano con lo 0-1 del Maltinti, ad opera di Paci al 26′ del secondo tempo. Chiantigiani a 21 e maremmani ancora a 24. Con la SanGiovanniValdarno che cede al Virgilio Fedini dopo due successi a fila col fanalino Trestina per 0-1. Autore dell’unico punto in casella, Mancini, su rigore, al 19′ del primo tempo. Per fallo di Carnicci sulla stessa punta. Sangio che si fa veder appena una decina di minuti in inizio ripresa, poi si spenge del tutto, fallendo anche un rigore con Invernizzi al 21′ di questa fase e deciso dal direttore di gara per fallo di Morvidoni su Regoli. Il portiere Nicola Ceccagnoli intercetta e devia in angolo la conclusione del puntero uruguagio. Uomini di Zoran Luzi a 10.

Rieti che maramaldeggia 0-4 a Gualdo Tadino, con due punti per tempo. Prima, al 38′ Sorrentino, quindi, al 43′ Pezzotti. A seguire, duplice Sabatino al 2′ e 5′. Laziali rinati a 37, quarti e gualdesi fermi a 32. Insomma, una tornata nella quale, fra rinvii inattesi, anticipi e posticipi programmati e sorprese nei risultati domenicali, pochi, si può ben asserir che se ne sono viste di tutti i colori. La noia non è mancata. Nel bene e nel male.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »