energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D: Siena, festa rinviata. Trestina giù Sport

Firenze – La festa per la C a Siena può attendere. La compagine di Massimo Morgia non va oltre il 3-3, peraltro molto sofferto all’Artemio Franchi col coriaceo Gavorrano, a 41, addirittura, ad un certo punto, padrone del match. Riequilibrato solo al 45′ su rigore realizzato da Minincleri per i locali e concesso per mani in area di Adamo. Eppure era iniziata bene per Venuto e soci, avanti con Portanova dopo appena 6′ di gioco. Al 9′ ci pensa Rubechini a ristabilire le sorti, quindi Rascaroli al 26′ mette il punteggio sul 2-1 che chiuderà il primo tempo. Ripresa a tutto gas dei maremmani che, con doppietta di Tarantino al 9′ e 17′ ribaltano l’incontro sul 2-3 col rimedio senese in extremis. Ora, di nuovo, tutto da stabilire per la C con l’undici del presidente Antonio Ponte, pronto già a festeggiare in caso di successo, anticipatamente, a 69 e Poggibonsi a 67. Grazie alla netta vittoria (4-2) sulla Flaminia, a 44 da una vita.

O perlomeno da quando sono venuti meno i rimborsi. O la voglia di allenarsi dei civitesi. Domenica 10 maggio 2015 alle 15, decisive Massese-Siena ed il gran Derby della Valdelsa fra Colligiana e Poggibonsi. Unica speranzella per i Leoni di Massimo Fusci, vincere a Colle col contemporaneo pari senese. Per un clamoroso aggancio e spareggio per il primo posto. Play-Off per la perdente fra le due con Ponsacco a 61, Rieti, 60 e Massese 58. Pisani che battono (2-1) il Foligno a 45, laziali in sella (1-0) sul Villabiagio, ancora a 28, al momento retrocesso per la forbice ma la matematica dà una piccola chance ai perugini ed apuani vittoriosi a Bastia, a 10, (0-1) con Rosaia al 26′ del secondo tempo. In coda, in Eccellenza il Trestina a 25, sconfitto al Lorenzo Casini nel finale dal Sansepolcro con Braccalenti al 42′ della ripresa. Tiberini a 52 e locali condannati in anticipo a far compagnia al Bastia per i due posti diretti.

Per gli altri due, ad oggi, Play-Out fra San Donato e Villa oltre a quello fra Colle e Spoleto coi primi baciati dalla classifica avulsa, a pari punti a 36. Valdelsani si salvano a Gualdo (1-1) riprendendo i rossoblu, passati con Brescia al 22′, in pieno recupero, al 48′ con Pobega. Tutto nella seconda parte. San Donato a 37 per il 2-0 allo Spoleto mentre la SanGiovanniValdarno recupera (1-1) a Piancastagnaio col Baby Papa, alla seconda marcatura stagionale, al 13′ del secondo tempo, l’iniziali sigillo della Pianese con Golfo al 39′ della prima frazione. Fra gli azzurri valdarnesi, infortunio al portiere Martinuzzi, sostituito sullo 0-0 da Berti, con ricovero ospedaliero per un problema alla faccia ma senza gravi conseguenze. Uomini di Roberto Malotti a 46 ed amiatini a 42, che rimangono in categoria con due errori dei rispettivi numeri uno.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »