energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D: Siena in semifinale, Poggibonsi campione, Colle salvo Sport

Firenze –  Siena che impatta (0-0) all’Helvia Recina di Macerata con la squadra biancorossa imbattuta in tutta Italia ed approda trionfalmente alle Semifinali della Poule Scudetto. Arrivando a 4 punti come i marchigiani che superano i bianconeri nella speciale classifica avulsa, arrivando ufficialmente primi nel Triangolare Nazionale 2 che comprendeva anche il Rimini, che ha chiuso a zero.

Uomini di Massimo Morgia che arrivano al prestigioso traguardo come seconda miglior arrivata rispetto agli altri raggruppamenti, in campo già giovedi 28 maggio prossimo alle 16. Ancora in uno dei due stadi selezionati dalla Lnd, quello della stessa Macerata o l’altro di Recanati, in seguito da sorteggio da effettuarsi domani a Roma per conoscere l’avversaria.

Male invece la Juniores battura all’Artemio Franchi (1-4) dallo Scandicci, nella Fase Finale Italiana ed eliminata coi fiorentini unici a rappresentare la nostra regione. Dopo il parziale (2-1) prima dell’intervallo con Rubino, al 19′ che riprende gli ospiti avanti al 15′ con Rossini e la marcatura di Mugelli alla mezzora, ripresa con ragazzi di Giulio Pelati alle corde con altri due sigilli subiti nel finale, con Paoletti al 40′ e Dinelli al 45′.

Bene il Poggibonsi nell’infinito Play-Off per il titolo di Campionae Toscano del Girone E di Quarta Serie col Ponsacco. Incontro sospeso per un’ora per far atterrare allo Stefano Lotti un elisoccorso Pegaso per prendere a bordo un ferito in un incidente stradale, avvenuto nei pressi dello stadio valdelsano. Tutto sull’1-0 pei locali, in vantaggio con Caciagli dopo appena 12′ di gioco. Alla ripresa delle ostilità, pari momentaneo del Ponsacco con Nonni al 35′ della ripresa. Supplementari che vedono primeggiare i Leoni per il definitivo 2-1 dopo gli straordinari. Ok la Colligiana che manda in Eccellenza il San Donato nel Play-Out. Chiudono il discorso per i biancorossi, nel secondo tempo, Prandelli al 32′ e Zavatto nel recupero, al 48′ per il netto 2-0 al Gino Manni che salva in extremis l’undici di Stefano Carobbi.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »