energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D, Siena di nuovo sola in vetta Sport

Firenze –  Fa la voce grossa il Siena, nella prima di ritorno del Girone E di Quarta Serie, disarcionando (2-0) il Foligno con reti di Crocetti dopo 41′ di gioco e Minincleri su rigore al 16′ della ripresa. Riprendendosi, in solitario, il primo, meritato posto in classifica a quota 38 ed approfittando del contemporaneo passo falso dell’ex coinquilino Poggibonsi. Steso, per la prima volta in Campionato, al Luzi di Gualdo Tadino. Con l’unica marcatura di Gramaccia, di testa, su traversone di Esposito, al 17′ della prima parte per l’1-0 finale per i locali. Coi giallorossi, che colpiscono un palo al 16′ di gioco con Foderaro, bloccati a 35, ripresi al secondo posto dal Ponsacco che guadagna un punticino, nel turno casalingo, colla quotata Flaminia (0-0), che va a 30. Più sopra, Rieti a 34, vittorioso (2-0) al Centritalia con Spoleto. Autori delle realizzazioni laziali, una per tempo, prima Pezzotti al 33′, poi Crescenzo all’11’.  A 31, Gualdo e Sansepolcro, che spartisce la posta ((0-0) nel Derby Umbro, essendo, federalmente perugino, col Villabiagio sul terreno di Castiglione della Valle. Scorrendo la graduatoria, ecco a 29, Foligno ed a 26 la rinata ed epica Massese, che espugna Colle Valdelsa. Campo amico del Gino Manni dove abitualmente gioca il San Donato, con duplice Falchini. Nel primo tempo, al 30′, con apuani già ridotti in dieci per l’espulsione del portiere Barsottini e, nel secondo, al 13′. Bene la Pianese, a 24 e che regola la Colligiana di misura (1-0), in un altro match coi rintocchi del campanile, ad opera di Gagliardi dopo appena 5′. Spoleto, 23 e Gavorrano 20, grazie al colpo di mano di Trestina (2-3). Avanti i toscani con Lombardi al quarto d’ora delle operazioni, ripresi, una prima volta, al 20′ da Mancini. Quindi, ancora ospiti a segno al 23′ con Zizzari ed intervallo sull’1-2. Non cambia sostanzialmente la ripresa, con tutto in un giro di cronometro. Al 38′ il rigore di Mancini, per la doppietta personale ed al 39′, chiude Silvestri, ex Siena, per il successo maremmano. Colligiana 19 ed un punto più in basso, a 18, la coppia SanGiovanniValdarno-San Donato. Valdarnesi di Andrea Benedetti, che rimontano la zampata iniziale di Bura, dopo 13′ e favorita da un errore difensivo toscano, a Bastia Umbra, col fanalino. Autore del prezioso pari, Romanelli, pur con leggera deviazione di Pingue, ininfluente, in chiusura di tempo parziale, al 42′. Finale con bastioli in dieci e Sangio all’attacco alla ricerca di un possibile successo, più volte sfiorato. Con un clamoroso salvataggio sulla linea, da parte umbra, su tiro dell’Ex Invernizzi. Al 48′ della ripresa, in pieno recupero, da parte di un biancorosso ospitante. Villabiagio a 15. Chiudono Trestina e Bastia, ora distanziate solo di un punto, a 7 e 6. Come dire, la lotta continua. In testa ed in coda, seppur senesi bianconeri ormai largamente favoriti sui cugini poggibonsesi, distanziati di 3 lunghezze, per un primato, a questo punto, ben consolidato.
Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »