energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D, ultime speranze per la rediviva Lucchese Breaking news, Sport

Firenze – Ultime, frenetiche ore di lavoro, a Lucca per far rinascere il calcio cittadino. Partendo da una categoria decorosa, visto l’illustre passato del club rossonero, come quella della Quarta Serie. E sarà una vera e propria corsa contro il tempo. In quanto, tutte le operazioni richieste, dovranno esser completate entro la giornata di lunedi 29 luglio. La cordata di riferimento sarà formata dal duo Mario Santoro e Bruno Russo. Con l’avallo del sindaco Alessandro Tambellini. Intanto, si sono svolte le prime due amichevoli riguardanti il Seravezza Pozzi ed il Follonica Gavorrano. I primi hanno fatto 2-2 con la Pistoiese, club di Serie C, nel test del Turchi, con reti di Granaiola e Buongiorni. I secondi, ad Abbadia San Salvatore, sono stati battuti dalla Pianese, appena approdata al professionismo, per 2-1, con marcature di Catanese e Montaperto per i senesi e di Lombardi per i minerari. Infine, vediamo l’ipotetico, al momento, raggruppamento E, a venti, con toscane, umbre e laziali. Aglianese, Montevarchi, Bastia, Cannara, Follonica Gavorrano, Ghiviborgo, Grassina, Grosseto, Ponsacco, Prato, Forte dei Marmi, Sandonato, Sangiovannese, Scandicci, Seravezza Pozzi, Trestina, Tuttocuoio, Monterosi, Ladispoli, Fregene.

A Scandicci invece un promettente Baby portiere, il valdarnese Flavio Ubirti, a 18 anni approda in Quarta Serie con i Blè locali, in prestito dall’Arezzo. Società che, attualmente, ne detiene il cartellino. Dopo i primi passi nella Gialloblù Figline, la squadra del centro del Fiorentino dove è nato ed abita, notato, per le prodezze sportive ed il carattere con tempra del giocatore ad hoc, va nel capoluogo della città del Saracino. Dove, a sua volta, si mette, a più riprese, in evidenza, per dedizione ed attaccamento alla maglia. Quindi, tante convocazione con gli amaranto in C ed, addirittura, nella Nazionale Under 17, selezionato per il famoso Torneo Beppe Viola. Classica vetrina per i giovani calciatori. Adesso, l’ora di affacciarsi nel mondo dei grandi, con l’opportunità offerta dalla formazione dell’hinterland del capoluogo regionale.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »