energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio D: vincono tutti, zona Play-Off a + 7 Sport

Firenze –  Cinque vittorie in altrettante gare per le migliori del Girone E di Quarta Serie. Con valori ormai definiti. Almeno per la Zona Play-Off. Con distanza quasi abissale (ben 7 lunghezze fra quinta e sesta). Dopo il quinto turno di ritorno. Con capolista Gavorrano che col solito Bomber Moscati, dopo 14′ della ripresa, fa fuori il coriaceo Viareggio (1-0). Con zebre che finiranno in 10 per l’espulsione di Caciagli ad un minuto dal termine. Maremmani a 46. Ma dietro tengono. Col Ghiviborgo che inanella l’ennesimo successo di fila. Stavolta agli Oliveti (0-1) con una Massese, sempre più in crisi. Col guizzo finale di Barretta ad uno dal fischio. Ed i due Monte che, ugualmente, fanno il botto. E bottino pieno. Il Murlo al Gino Manni di Colle (0-1) grazie a Colombini ad un quarto d’ora dalla fine. L’altro, il Catini esagera (4-2) col Foligno. Con Ferrari nella prima parte, al 3′. Quindi, dopo l’intervallo, pari momentaneo umbro al 9′ con Napolano. Prima della sfuriata termale. Con triplo Santini. Al 12′ , dopo 5′ ed al 32′. A chiudere, perugini con Di Paola, sei minuti più tardi. Le tre damigelle a 41. Gubbio, 40. A seguito dell’affermazione (0-1) a Piancastagnaio. Con Kalombo al 31′. Ma con amiatini che buttano via punti, sbagliando un rigore con Mammetti, dopo appena 4′. Finiscono 1-1 Ponsacco-Città di Castello con Ceccarelli per i tiberini e Bortoletti per i pisani e Sansepolcro-Poggibonsi.

Tutte nella prima frazione le reti. Con errori dei rispettivi portieri da calci piazzati. Aretini con Braccalenti, con marcatura convalidata dal collaboratore, non vista dall’arbitro con palla millimetrica oltre la linea. Al 31′ su angolo mentre su punizione arriva la parità dei Leoni con Foderaro dopo 10′. Vince lo Scandicci, in serie positiva con 3 successi ed un pari. Con decisione del neo arrivato, il terzino destro Vinci, ex Arezzo, al 41′ di gioco. Con Blues che terminano in inferiorità numerica per l’allontanamento di Muscas ad un quarto d’ora dalla conclusione. Nell’anticipo, il largo 0-3 della Sangiovannese a Gualdo. Nel raggruppamento D, perde ancora la Fortis a Forlì con marcature romagnole di Personé al 35′ ed Adobati al 44′ prima dell’interruzione a metà gara. Nonostante il cambio con il preparatore atletico Lorenzo Smacchi, almeno per il momento, in panca. Ugual sorte, nel G, per il Grosseto, battuto ad Olbia (2-1). Col subitaneo Formuso dopo 3′. Ripresa, pari temporaneo dopo 2′ con Zotti per il Grifone. Mazzata conclusiva per i sardi con rigore di Mastinu al 22′. E che colpo. E che morso. Per l’undici di Domenico Giacomarro.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »