energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Calcio giovanile, miracolo a metà della Cattolica Sport

Forlì – I Giovanissimi sul tetto d’Italia, gli Allievi che comunque conquistano la piazza d’onore. Per la San Michele Cattolica Virtus si è conclusa tra gli applausi più che meritati questa doppia finale per il titolo tricolore di calcio giovanile che si è disputata questo pomeriggio a Forlì.
Nella categoria Giovanissimi è stata battuta per 3 a 2 l’Urbetevere dopo una sfida che ha visto i fiorentini sempre avanti ma con i romani che non hanno mollato fino all’ultimo.

Nella categoria Allievi invece ha vinto il Calcio Sicilia per 3 a 1 con la Cattolica ritornata in partita a pochi minuti dallo scadere e poi trafitta nel recupero.

Prima dei due incontri è stato osservato un minuto di raccoglimento per Fabio Bresci, presidente del CRT e vicepresidente LND, recentemente scomparso

A esultare insieme ai ragazzi giallorossi e ai loro tecnici e dirigenti, anche tanti tifosi e appassionati giunti da Firenze. E a congratularsi, oltre che gioire per la Cattolica, anche il presidente del CRT Paolo Mangini, il consigliere regionale Vasco Brogi, il ct delle Rappresentative Stefano Mannelli, il collaboratore del CRT Leo Mangini. Un bel momento di calcio che il presidente Paolo Mangini così ha sottolineato: “E’ una grande soddisfazione per dei risultati che confermano la bontà del lavoro svolto da tutto il movimento toscano che oltre ai tre titoli conquistati dalle Rappresentative ora si può fregiare, grazie alla San Michele Cattolica Virtus, di uno scudetto nei Giovanissimi e di una finale disputata dagli Allievi. E’ il premio meritato per l’attività svolta a livelli altissimi”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »