energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio Lega Pro: una 14° giornata di speranze e verifiche Sport

Firenze – Sale la “temperatura” in campo e fuori; sono già saltate alcune panchine; non mancano sorprese e delusioni; classifica molto fluida. In questo clima il girone B della Lega Pro di calcio si appresta a disputare la 14° giornata.  Domani venerdì apre la serie delle partite il derby romagnolo tra Forlì e Spal. Una sfida che, sulla carta, vede favoriti gli estensi secondi in classifica. Mentre il Forlì, reduce dalla disfatta ad Ascoli, si trova in piena zona play-out.

Sabato, invece, programma con cinque incontri nei quali sono impegnate anche quattro squadre toscane. Una è Tuttocuoio, entrato in una fase di scarsa vena (solo tre punti nelle ultime quattro partite) che ospita il Teramo cioè una squadra lanciatissima (sei vittorie). Per i toscani, dunque, un match difficile. Ma se hanno ritrovato la giusta cadenza possono superarlo positivamente.

Il Grosseto sarà sul campo amico contro il Santarcangelo e, sebbene privo di Lorenzo Burzigotti e dell’allenatore Pasquale Padalino, entrambi squalificati, non dovrebbe aver problemi a far suo il risultato. Il Prato, invece, farà tappa a Reggio Emilia. Due squadre un po’ in crisi, il cui rendimento al momento è inferiore alle aspettative. Ai lanieri “brucia” ancora la sconfitta in casa contro il Pisa che ha coinciso per il quinto stop in campionato. Se dovesse deludere anche sabato l’allenatore Esposito potrebbe esser esonerato.

Pure la Reggiana, che aveva iniziato il campionato alla grande, ora fatica a raccogliere punti. Ed a segnare. In 13 partite appena nove reti. Solo il Piacenza ne ha realizzati meno (sette). Quindi il Prato si troverà davanti un avversario esasperato.

L’altra toscana in campo sabato è la Lucchese. Una squadra in piena crisi. Domenica scorsa contro la Pistoiese ha collezionato la settima sconfitta. Solo il Piacenza ha fatto peggio (otto).  Licenziato l’allenatore Guido Pagliuca, al suo posto è arrivato Giuseppe Galderisi, ex attaccante della Juventus e del Milan e lo scorso anno tecnico di una squadra portoghese.

Questa “nuova” Lucchese, sarà impegnata a San Marino. Ed andrà in campo senza gli squalificati Giacomo Risaliti, Gabriele Boilini e Riccardo Calcagni. Un match, insomma, tra due squadre che arrancano nella bassa  classifica. C’è una curiosità in questa partita : gli allenatori sono debuttanti. Sulla panchina lucchese, appunto, Galderisi su quella sanmarinese il toscano Fabrizio Tarzioli (ha allenato Livorno, Cesena, Poggibonsi, San Marino, Carrarese) che sostituisce Alex Covelo).

Completa il programma di sabato la partita Ancona-Gubbio. Sono due squadre in buona salute e qualsiasi risultato è possibile.

—————-

Domenica le altre quattro partite di questo 14° turno con due derby toscani. Il Pisa ospiterà la Carrarese. Scontro fra due squadre reduci da successi. I nerazzurri pisani hanno vinto a Prato; i marmiferi contro il Piacenza. Una vittoria siglata da quattro reti tutte realizzate da Marco Cellini.

C’è da aggiungere che la Carrarese su 13 partite ne ha perdute solo due (come Pisa e L’Aquila) e che detiene, con nove, il record dei pareggi. Insomma la squadra di Gigi Buffon non è l’ultima arrivata. Certo all’Arena Garibaldi troverà un Pisa scatenato perché non intende ragioni: vuol vincere il girone. Quindi affrontare una squadra con questi obbiettivi è molto impegnativo.

L’altro derby toscano si gioca a Pistoia ospite il Pontedera. I padroni di casa sono gasati dal successo ottenuto a Lucca. Inoltre nelle partite giocate davanti ai propri sostenitori hanno sempre conseguito risultati utili.

Tra l’altro il Pontedera – privo anche dello squalificato Iacopo Galli – non ha al momento lo smalto dei giorni migliori. Una settimana fa, è vero, ha battuto il Grosseto, ma con fatica e solo nei minuti di recupero.

Le altre due partite vedono impegnate la capolista Ascoli sul campo del Piacenza, fanalino di coda, e tutto lascia credere che gli ospiti si aggiudicheranno la partita; L’Aquila, invece, riceverà il Savona e non dovrebbe fallire il bersaglio.

—————————

GIRONE A. L’Arezzo, reduce dalla brillante vittoria ottenuta sul della Pro Patria (2 a 1, il risultato), domenica prossima (ore 16), senza lo squalificato Francesco Millesi, torna sul campo amico contro il Vicenza. Ed andrà in campo con la speranza di concedere subito il bis.

———————-

 

CLASSIFICA

(GIRONE B)

1°)  Ascoli p. 26;

2°)  Pisa p. 23;

3°)  p.m. Spal, Teramo, Pistoiese e L’Aquila p. 21

7°)  Pontedera p.20;

8°)  p.m. Reggiana e Tuttocuoio p.19;

10°)  Ancona p. 18;

11°) Grosseto p.17;

12°) Prato e Gubbio p.16;

14°) p.m. Forlì, Carrarese e Savona p.15;

17°) Lucchese p.12;

18°) Santarcangelo p.9

19°) San Marino p.8;

20°) Piacenza p.3 (è partito da -8).

——————–

PROSSIMO TURNO

(14° Giornata)

DOMANI VENERDI’ – Forlì-Spal, ore 19,30.

————–

SABATO – Tuttocuoio-Teramo, ore 14,30; Grosseto-Santarcangelo, ore 15; San Marino-Lucchese, ore 16; Ancona-Gubbio, ore 17; Reggiana-Prato, ore 19,30.

————–

DOMENICA – L’Aquila-Savona, ore 12,30; Pistoiese-Pontedera, ore 14,30; Piacenza-Ascoli, ore 16; Pisa-Carrarese, ore 18.

—————–

I prossimi derby toscani.

23/11: Pisa-Carrarese e Pistoiese-Pontedera;

7/12 : Pistoiese-Pisa;

14/12: Lucchese-Tuttocuoio e Prato-Grosseto;

21/12: Carrarese-Pontedera e Tuttocuoio-Pisa;

6/gen: Prato-Carrarese.

———————

Print Friendly, PDF & Email

Translate »