energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio Lega Pro: Pisa in paradiso, Lucchese all’inferno Sport

Firenze – Pisa in paradiso, Lucchese all’inferno. Questa una sintesi della decima giornata del girone B del campionato di calcio della Lega Pro. Il Pisa è passato alla grande sul campo dell’Aquila. Ed ha consolidato il primo posto nella classifica dei marcatori con il marocchino Arma.
Un successo che ha scacciato una possibile crisi in quanto il Pisa non vinceva da ben cinque turni durante i quali aveva racimolato solo tre punti. E l’allenatore Braglia squalificato per due giornate (la prima già scontata). Insomma alla vigilia di questa partita si respirava un clima teso all’ombra della torre pendente.

 Ora è tornato il sereno, la fiducia la speranza di tornare nella lotta per il successo finale. Anche perché sabato di scena all’Arena Garibaldi il Pisa dovrebbe centrare subito un altro successo ospitando il modesto San Marino.

La Lucchese invece è in grave crisi. E’ tornata sconfitta da Forlì. E’ stata la sesta sconfitta, la quinta consecutiva. E pare aver dimenticato anche come andare a rete. Naturalmente è scivolata nella bassa classifica. La piazza rumoreggia. Già stasera il presidente Bacci ha avuto un colloquio con Giovanni Galli, neo responsabile del settore tecnico. Certo l’allenatore Pagliuca rischia molto la panchina. Anzi tra i tifosi si fanno già alcuni nuovi nomi di tecnici.

Sono state quattro le vittorie in trasferta. Oltre al Pisa hanno vinto il Savona a Piacenza, la Spal a Grosseto e l’Ancona a San Marino. Certo la sconfitta del Grosseto, dopo una lunga serie positiva, si è concretizzata anche grazie ad alcuni importanti errori dell’arbitro. La società ed i tifosi maremmani si sentono deufradati. Ma sono costretti a far buon viso a cattiva sorte.

Battuto anche il Tuttocuoio dalla Reggiana. Così la squadra del piccolo paese di Ponte ad Egola ha lasciato il vertice della classifica nel quale è rimasto da sola la Reggiana. Dunque secondo stop per la squadra toscana che resta però la splendida rivelazione del girone. Domenica torna in casa (gioca sul campo di Pontedera) ospitando l’Ancona. Potrebbe subito riscattarsi.

Veramente singolare la marcia della Carrarese. Questo pomeriggio ha diviso la posta con il modesto Santarcangelo che ha pareggiato nei minuti di recupero. Dunque la Carrarese resta l’unica squadra del girone ancora imbattuta, mentre il Santarcangelo l’unica squadra ad non avere ancora vinto una partita. Ha racimolato in extremis il suo quinto pari. Ma rimane la penultima squadra in classifica.

La Pistoiese, squadra molto giovane, finalmente si è “sciolta” nel senso che sembra aver superato paure e sfortuna affiorate in avvio di campionato. Ora esprime un calcio concreto e piacevole. Questo pomeriggio ha liquidato il Teramo – quarta vittoria consecutiva in casa – con un punteggio, 4 a 1, che non ammette discussioni. E gli “arancioni” si affacciano nei quartieri alti della classifica. Un bravo pure al tecnico Cristiano Lucarelli.

Completavano il quadro Ascoli-Gubbio finito in parità con quattro reti tutte nella ripresa; e San Marino-Ancona con la seconda vittoria in trasferta dei dorici.

Domani lunedi il derby toscano a Pontedera dove farà tappa il Prato. Ci sono tutte le premesse per un match bello e combattuto. Le due squadre vengono entrambe da un successo. Il Pontedera lo ha centrato a Gubbio; il Prato in casa contro la Spal. Sarà un derby caratterizzato da tensioni, paure, grande agonismo. Il Pontedera vanta una difesa di ferro (solo 4 reti al passivo); il Prato si avvale di uno degli attacchi più prolifici del girone (13 reti). Insomma come tutti i derby non è possibile azzardare pronostici. Ed allora meglio affidarci ad un vecchio slogan che “vinca il migliore”.

————————–

Girone A. L’Arezzo squadra toscana che milita in questo girone perché ripescato all’ultimo tuffo, oggi sabato privo degli squalificati Bonvissuto e Panariello e dell’infortunato Conti, non è andato oltre il pari contro il Salò. Avrebbe meritato di più. Ma va bene anche così. Resta positivo il suo comportamento tenuto conto che la squadra è stata varata in extremis cioè quando il mercato stava chiudendo i battenti.

———————-

 

CLASSIFICA

(Girone B)

Reggiana 19;

Spal ed Ascoli p. 17;

Tuttocuoio e Pisa p. 16;

Pistoiese p.15;

Grosseto, Pontedera e Teramo p.14;

Prato ed Ancona p.13;

L’Aquila, Savona, Carrarese e Forlì p.12;

Gubbio p. 10;

San Marino e Lucchese p.8;

Santarcangelo p.5;

Piacenza p. 2 (è partito da -8).

———-

Pontedera e Prato una partita in meno.

————–

RISULTATI

(decima giornata)

L’Aquila-Pisa 1-4; Piacenza-Savona 0-1; Grosseto-Spal 2-3; Reggiana-Tuttocuoio 2-0; Forlì-Lucchese 1-0; Carrarese-Santarcangelo 2-2; Pistoiese-Teramo 4-1; Ascoli-Gubbio, ore 16; San Marino-Ancona 0-1.

————————

DOMANI LUNEDI : Pontedera-Prato, ore 20.45.

 

———————

PROSSIMO TURNO

(undicesima giornata)

 

VENERDI’ 31 OTTOBRE : Gubbio-Reggiana ore 19,30.

SABATO 1 NOVEMBRE : Lucchese-Grosseto ore 14,30; Prato-Forlì ore 15; Spal-L’Aquila ore 16; Teramo-Piacenza ore 17; Pisa-San Marino ore 19,0.

—————-

DOMEMICA 2 NOVEMBRE : Santarcangelo-Pistoiese ore 12,30; Savona-Carrarese ore 14,30; Ascoli-Pontedera ore 16; Tuttocuoio-Ancona ore 18.

——————

 

 

I restanti derby toscani.

27/10: Pontedera-Prato;

2/11 : Lucchese-Grosseto;

9/11 : Pisa-Lucchese; Pistoiese-Prato e Tuttocuoio-

Pontedera;

16/11: Lucchese-Pistoiese; Pontedera-Grosseto e Prato-

Pisa;

23/11: Pisa-Carrarese e Pistoiese-Pontedera;

7/12 : Pistoiese-Pisa;

14/12: Lucchese-Tuttocuoio e Prato-Grosseto;

21/12: Carrarese-Pontedera e Tuttocuoio-Pisa;

6/gen: Prato-Carrarese.

———————

Print Friendly, PDF & Email

Translate »