energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio Lega Pro: poker del Pisa, perdono Grosseto e Tuttocuoio Sport

Firenze – Negli anticipi giocati oggi di questa decima giornata del girone B del campionato di calcio della Lega Pro, il Pisa è tornato a riveder le stelle. E’ passato a vele spiegate sul campo dell’Aquila. Un successo, siglato da un poker di reti, arrivato al momento giusto anche perché la piazza nerazzurra pisana era in agitazione dal momento che la squadra non vinceva da ben cinque turni durante i quali aveva racimolato solo tre punti. Un lasso di tempo senza la vittoria troppo lungo per una formazione che intende lottare per il successo finale nel girone. Inoltre l’allenatore Braglia ieri ha scontato la prima delle due giornate di squalifica. In panchina il suo vice Vittorio Piccioni. Insomma alla vigilia della partita si respirava un clima teso.

Questo successo riporta il sereno, la fiducia la speranza nel Pisa anche perché il suo bomber il marocchino Arma ha segnato una doppietta e guida autorevolmente la classifica dei marcatori con nove reti. E nel prossimo turno il Pisa sarà in casa contro il modesto San Marino, quindi dovrebbe proprio centrare un altro risultato pieno.

Sorpresa a Grosseto. La squadra maremmana in un momento di splendore era reduce dal successo a Pisa, è stato battuta in casa da una pur quotata Spal. Certo per il Grosseto si è trattato di una sconfitta favorita da diversi errori arbitrali segnatamente su due dei tre gol realizzati dagli estensi. Forse senza quelle sviste il risultato sarebbe stato diverso.

Tuttocuoio era ospite della Reggiana. Scontro diretto tra due delle tre squadre (l’altra era l’Ascoli) che guidavano la classifica. Il verdetto finale ha premiato la squadra emiliana. Chiuso senza reti il primo tempo, la Reggiana segnava due volte. Tuttocuoio aveva l’occasione, grazie ad un rigore, per rimettere in gioco la partita. Ma Messina, estremo difensore reggiano subentrato all’espulso portiere titolare (anche i toscani erano in dieci per l’espulsione di Balde) parava il tiro dal dischetto calciato da Colombo.

Dunque seconda sconfitta per la squadra toscana che resta però la splendida rivelazione del girone. Domenica torna in casa (gioca sul campo di Pontedera) ospitando l’Ancona. Potrebbe subito riscattarsi.

Domani pomeriggio le altre partite della decima giornata. La Lucchese sarà ospite del Forlì. La squadra toscana, cinque sconfitte di cui le ultime quattro consecutive, è in piena crisi. Se perde l’allenatore Pagliuca potrebbe essere esonerato. Intanto la società nel tentativo di arginare questa caduta verticale della squadra ha chiamato a dirigere il settore tecnico l’ex campione Giovanni Galli. Forse serve qualche rinforzo.

La Carrarese è l’unica squadra del girone ancora imbattuta. E domani ospita il Santarcangelo che è l’unica squadra ad non avere ancora vinto nemmeno una partita. Questi dati inducono a pensare che la Carrarese farà suo l’incontro anche se priva dello squalificato Berra. Sarebbe pure la seconda vittoria che andrebbe ad affiancarsi agli otto pareggi conseguiti su nove partite giocate.

La Pistoiese che sembra aver superato paure e sfortuna dell’inizio di campionato – domenica scorsa ha pareggiato ad Ancona – domani riceve il Teramo. Un avversario ostico, non facile da domare. Ma i padroni di casa dovrebbero farcela.

Completano il quadro di domani Ascoli-Gubbio, ed i marchigiani sono favoriti e San Marino-Ancona, partita che potrebbe chiudersi in parità.

Lunedi il derby toscano a Pontedera dove farà tappa il Prato. Ci sono tutte le premesse per un match bello e combattuto. Le due squadre vengono entrambe da una vittoria. Il Pontedera ha prevalso a Gubbio, il Prato, senza prendere gol, ha liquidato la Spal. Ci sarà tensione, battaglia. Questo è un confronto nel quale calza a pennello lo slogan che “vinca il migliore”.

————————–

Girone A. L’Arezzo squadra toscana che milita in questo girone perché ripescato all’ultimo tuffo, oggi sabato privo degli squalificati Bonvissuto e Panariello e dell’infortunato Conti, non è andato oltre il pari contro il Salò. Avrebbe meritato di più. Ma va bene anche così. Resta positivo il suo comportamento tenuto conto che la squadra è stata varata in extremis cioè quando il mercato stava chiudendo i battenti.

———————-

 

CLASSIFICA PROVVISORIA

(Girone B)

 

Reggiana 19;

Spal p. 17;

Tuttocuoio, Ascoli e Pisa p. 16;

Grosseto, Pontedera e Teramo p.14;

Prato p.13;

L’Aquila, Savona e Pistoiese p.12;

Carrarese p. 11;

Ancona p. 10;

Forlì e Gubbio p. 9;

San Marino e Lucchese p.8;

Santarcangelo p.4;

Piacenza p. 2 (è partito da -8).

————–

PROSSIMO TURNO

(decima giornata)

OGGI SABATO : L’Aquila-Pisa 1-4; Piacenza-Savona 0-1; Grosseto-Spal 2-3; Reggiana-Tuttocuoio 2-0.

DOMANI DOMENICA  : Forlì-Lucchese, ore 12,30; Carrarese-Santarcangelo, ore 14,30; Pistoiese-Teramo, ore 14,30; Ascoli-Gubbio, ore 16; San Marino-Ancona, ore 18.

LUNEDI : Pontedera-Prato, ore 20.45.

———————

I restanti derby toscani.

27/10: Pontedera-Prato;

2/11 : Lucchese-Grosseto;

9/11 : Pisa-Lucchese; Pistoiese-Prato e Tuttocuoio-

Pontedera;

16/11: Lucchese-Pistoiese; Pontedera-Grosseto e Prato-

Pisa;

23/11: Pisa-Carrarese e Pistoiese-Pontedera;

7/12 : Pistoiese-Pisa;

14/12: Lucchese-Tuttocuoio e Prato-Grosseto;

21/12: Carrarese-Pontedera e Tuttocuoio-Pisa;

6/gen: Prato-Carrarese.

———————

Foto: www.pisa.guidatoscana.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »