energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio Lega Pro: Prato disastro, Lucca e Grosseto sorridono Sport

Firenze – Sono state sei le partite anticipate della 14° giornata del girone B della Lega Pro di calcio. Prima il Forlì ha battuto di misura la Spal e per gli estensi è stato un brutto stop. Ieri sabato ben cinque gli incontri. In campo anche quattro squadre toscane.  Una è stata il Tuttocuoio che in casa non è riuscito ad andare oltre ad un modesto zero a zero con il Teramo anche se i toscani sono stati molto più attivi dei loro avversari. E magari avrebbero pure meritato il successo. Comunque il Tuttocuoio non ha più quella brillantezza mostrata all’inizio del campionato (solo quattro punti nelle ultime cinque partite). Il Teramo, che si era presentato con all’attivo sei vittorie consecutive, ha piuttosto deluso.

E’ tornato, invece, meritatamente al successo il Grosseto contro il Santarcangelo, sebbene privo di Lorenzo Burzigotti e dell’allenatore Pasquale Padalino, entrambi squalificati. Ma i maremmani hanno faticato più del previsto come dimostra la circostanza che il gol della vittoria è arrivato solo a cinque minuti dalla fine. Merito del bomber Pichlmann, sesta rete per lui.

 Disastrosa prova, invece, del Prato sul campo della Reggiana. I padroni di casa venivano da tre sconfitte eppure hanno sommerso i lanieri sotto quattro reti. Da sottolineare che gli emiliani hanno realizzato un poker di reti quando, nelle tredici partite precedenti, ne avevano totalizzate appena no

Per la squadra toscana, targata Inter, urge una riflessione. Questa è stata la terza sconfitta consecutiva. I dati sono allarmanti. Ha già collezionato 6 sconfitte (la penultima in casa per mano del Pisa). Ed incassato ben 25 reti. Nessuna squadra del girone ne ha subite tante.

 Insomma nel Prato qualcosa non va per il giusto verso. All’inizio del campionato era considerata una delle squadre protagoniste anche perché disponeva di alcune giovani e promettenti pedine interiste. Invece è finita nella zona anonima della classifica. E così’ l’allenatore Vincenzo Esposito rischia di grosso la panchina.

Se il Prato piange, la Lucchese invece è tornata a sorridere. Ieri ha vinto sul campo di San Marino. Una vittoria molto, ma molto importante, realizzata, all’inizio della ripresa, dal montenegrino Raiceviv. Un successo che allontana una pericolosa crisi (una settimana fa aveva collezionato la settima sconfitta). Ha vinto nonostante le assenze degli squalificati Risaliti, Boilini e Calcagni e degli infortunati Vittiglio e Ferrante. Ed ha registrato pure il vittorioso esordio sulla panchina lucchese dell’allenatore Giuseppe Galderisi. Questo successo più l’ipotesi che possa essere ingaggiato un altro un centrocampista ha riportato serenità in tutto l’ambiente lucchese.

Pure il San Marino si è presentato con l’allenatore nuovo, il toscano di Barga Fabrizio Tarzioli, e contro la Lucchese ha disputato l’intera ripresa in dieci per l’espulsione di La Mantia. Mercoledi prossimo la squadra della Repubblica del Titano tornerà in campo a Savona per recuperare la partita non giocata a causa dell’alluvione in Liguria.

Ha completato il programma di ieri sabato la partita Ancona-Gubbio siglata da ben sei reti. Hanno vinto con un poker di gol gli eugubini centrando così la quinta vittoria. Per l’Ancona una bruciante sconfitta davanti ai propri delusi tifosi.

—————-

Oggi domenica le altre quattro partite di questo 14° turno con due derby toscani. Il Pisa ospita la Carrarese. E’ uno scontro fra due squadre reduci da successi. I nerazzurri pisani hanno vinto a Prato; i marmiferi contro il Piacenza segnando quattro reti tutte realizzate da Marco Cellini.

C’è da aggiungere che la Carrarese su 13 partite ne ha perdute solo due (come Pisa e L’Aquila) e che detiene, con nove, il record dei pareggi. Insomma la squadra di Gigi Buffon non è l’ultima arrivata. Certo all’Arena Garibaldi trova un Pisa scatenato che non intende ragioni : vuol vincere il girone. Quindi affrontare una squadra con questi obbiettivi è molto impegnativo.

L’altro derby toscano si gioca a Pistoia ospite il Pontedera. I padroni di casa sono gasati dal successo ottenuto a Lucca. Inoltre nelle partite disputate davanti ai propri sostenitori hanno sempre conseguito risultati utili.

Tra l’altro il Pontedera – privo anche dello squalificato Iacopo Galli – non ha al momento lo smalto dei giorni migliori. Una settimana fa, è vero, ha battuto il Grosseto, ma con fatica e solo nei minuti di recupero.

Le altre due partite vedono impegnate la capolista Ascoli sul campo del Piacenza, fanalino di coda, e tutto lascia credere che gli ospiti si aggiudicheranno la partita; L’Aquila, invece, riceverà il Savona e non dovrebbe fallire il bersaglio.

—————————

GIRONE A. L’Arezzo, reduce dalla brillante vittoria ottenuta sulla Pro Patria (2 a 1, il risultato), oggi domenica (ore 16), senza lo squalificato Francesco Millesi, torna sul campo amico ospitando la capolista  Vicenza. Se riuscirà a batterla avrà compiuto un’altra delle sue impresa.

———————-

 

CLASSIFICA

(GIRONE B)

1°)  Ascoli p. 26;

2°)  Pisa p. 23;

3°)  p.m. Teramo e Reggiana p. 22

5°)  p.m. Spal, Pistoiese e L’Aquila p. 21

8°)  p.m. Pontedera, Grosseto e Tuttocuoio p. 20;

11°) Gubbio p.19;

12°) Ancona e Forlì p. 18;

14°) Prato p.16;

15°) p.m. Carrarese, Lucchese e Savona p.15;

18°) Santarcangelo p.9

19°) San Marino p.8;

20°) Piacenza p.3 (è partito da -8).

——————–

RISULTATI

(14° Giornata)

ANTICIPI – Forlì-Spal 1-0; Tuttocuoio-Teramo 0-0; Grosseto-Santarcangelo 1-0; San Marino-Lucchese 0-1; Ancona-Gubbio 2-4; Reggiana-Prato 4-0.

————–

OGGI DOMENICA – L’Aquila-Savona, ore 12,30; Pistoiese-Pontedera, ore 14,30; Piacenza-Ascoli, ore 16; Pisa-Carrarese, ore 18.

—————–

I prossimi derby toscani.

Oggi : Pisa-Carrarese e Pistoiese-Pontedera;

7/12 : Pistoiese-Pisa;

14/12: Lucchese-Tuttocuoio e Prato-Grosseto;

21/12: Carrarese-Pontedera e Tuttocuoio-Pisa;

6/gen: Prato-Carrarese.

———————

Print Friendly, PDF & Email

Translate »