energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio serie D: il Ponsacco cade dopo 90 partite utili Sport

Firenze – Risultati roboanti nel girone E di serie D con la sconfitta, nel finale, a Colle col San Donato, della capolista Foligno. Flaminia che vince in rimonta a Bastia e si porta a 12 col Sansepolcro e valdarnesi di Andrea Benedetti (1-3) a Castiglione della Valle col Villabiagio, sugli scudi. Perde il Ponsacco addirittura dopo 90 partite in 3 campionati.

 Ribaltoni nel girone E di serie D, almeno nelle posizioni alte della classifica. Non potendo intaccare, i clamorosi risultati odierni, la vetta che rimane al Foligno, a 13. Battuto, però’ sul neutro di Colle Valdelsa dal rinato San Donato, con Paci al 47′ del secondo tempo, in pieno recupero. Sorpresa che viene anche dalla laziale Flaminia, ora seconda col Sansepolcro a 12. Sulla schiena della prima della classe umbra. La prima vince sul campo dell’ultima Bastia, ancora al palo, in rimonta, dal 2-0 del primo tempo con doppietta di Pagni al 17′ e 33′ al 2-3 finale con, nella ripresa, Polidori al 5′ e duplice sigillo di Sciamanna al 24′ e 44′. Il secondo si vede riprendere dalla Massese dopo l’1-0 della prima parte di gioco con Gorini al 34′ e la rete dell’1-1 con Angeli al 13′ della ripresa.
Quarta la matricola SanGiovanniValdarno che espugna il Bestrelli di Castiglione della Valle, mettendo alle corde, alla distanza l’altra debuttante Villabiagio, che non ha mai vinto, ad 11. Sequenza delle marcature per l’1-3 al fischietto della sig.ra Campagnolo di Bassano del Grappa, con apertura al 46′ di gioco di Regoli. Poi, nel secondo tempo, temporaneo pari di Battaglini, al 24′ su angolo e chiusura azzurra con Bega al 26′ di sinistro, alla prima rete stagionale ed Alessio Berti al 49′, coi locali in 10 per l’espulsione di Giuliacci per doppia ammonizione alla mezzora della ripresa. Con lo stesso punteggio, Siena che aveva impattato nell’anticipo per 0-0 col Poggibonsi, ad 8. Oltre al Ponsacco che perde a Rieti, finendo in 9 con due espulsi nel finale con reti laziali di Gai al 40′ di gioco e Damiani al 45′ del secondo tempo.
Ma quello che è clamoroso, è che i pisani, con questa sconfitta, cadono dopo ben 90 partite di imbattibilità in 3 campionati. Un primato perso al Centroitalia della città oltre le Marmore. Colligiana a 10 col rocambolesco 2-3 di Trestina con tripletta del Bomber Prandelli, nel primo tempo, al 10′, 29′ e 37′ col temporaneo pari locale al 18′ di Salis ed ultimo acuto, nella ripresa, al 20′ di Polito. A 9, Massese e Rieti. Un punto sotto, oltre ai valdelsani, il San Donato ed il Gavorrano (0-0) a Spoleto. A 7, la Pianese che piega il Gualdo, al 6′ del primo tempo con Golfo. A 5, lo stesso Gualdo, a 4, lo Spoleto, a £, Trestina e Villabiagio con lo zero in graduatoria del Bastia. Tre debutti in questo torneo, Biso, ex serie A in Ascoli e Catania, col fanalino, Rocchi e Canaj nel Villabiagio. Tutti arrivi dal calciomercato degli svincolati.
Print Friendly, PDF & Email

Translate »