energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio serie D: le prime donne a caccia di punti Sport

Firenze – Vogliono restare in testa, in un braccio di ferro, le neo padrone, una umbra e l’altra laziale. Pronte a ripetersi Sansepolcro, federalmente perugino e Flaminia, che, nell’ottava di andata del girone E di serie D, domenica 26 ottobre 2014, incontrano due ostiche e quadrate formazioni. La SanGiovanniValdarno, in zona Play-Off, nel Derby della provincia di Arezzo, geograficamente parlando, che torna dopo tanto tempo e che recupera Invernizzi e Capitan Mugelli, in posticipo orario alle 15, al Buitoni e San Donato a Colle Valdelsa.

Le primedonne, a quota 15, cercano punti preziosi ma le agguerrite avversarie e le inseguitrici non stanno, certo, a guardare. A cominciare dal Ponsacco. Coi pisani, in un altro incontro di campanile, con 14 punti, sul palco ambitissimo dell’Artemio Franchi. Opposti ad  un Siena, a 12 coi valdarnesi di Andrea Benedetti, determinato a guadagnar posizioni e che appare convinto, appieno, a dar filo da torcere ai favoriti bianconeri di Massimo Morgia. In una gara che si preannuncia altamente spettacolare, data la forza delle due compagini, con obiettivi dichiarati, specialmente gli uomini del presidente Antonio Ponte, di alta classifica. Il Foligno, da parte sua, reduce da due sconfitte consecutive, a 13, atteso per una reale verifica di risalita, nel derby di Spoleto. Ad 11, Poggibonsi e Gavorrano, aspettate da Trestina, in Umbria, seconda gara alle 15, col resto delle sette partite alle canoniche 14,30 con l’ora solare e dalla Massese, nella terza sfida tutta toscana, agli Oliveti. Villabiagio-Colligiana per misurare la febbre ai valdelsani, a metà graduatoria. A 9, Rieti con la Pianese ad 8 con Gualdo a Bastia, nell’ennesimo, a chiudere, scontro fra corregionali.

Coi bastioli intenzionati a lasciare la scomoda ultima poltrona ancora a zero, col neo Mister Davio Mattoni, subentrato all’esonerato Piero Lombardi. E con in serbo la sorpresa Bomber Vincenzo Santoruvo, che si allena con i biancorossi in attesa di un possibile ingaggio in caso di accoglimento ricorso contro la lunga squalifica del pugliese, ex Viterbese, Frosinone e Bari.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »