energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Calcio Storico: vincono gli Azzurri per 11 cacce contro le 0 dei Rossi Società

Gli Azzurri di Santa Croce hanno vinto la seconda partita del torneo 2012 del Calcio Storico Fiorentino, conquistando cosi l'accesso alla finale che verrà disputata domenica prossima, 24 giugno, festa del Santo Patrono, San Giovanni Battista. In quell'occasione gli Azzurri dovranno battersi con i Bianchi di Santo Spirito che ieri hanno vinto la partita contro i Verdi per 9 cacce a 2. Una partita dove la superiorità degli Azzurri è apparsa quasi subito. Lo ha anche sottolineato, alla fine della partita, il Presidente del Consiglio Comunale Eugenio Giani che ha detto: "E' stata una partita vera, che per ben due terzi si è ben sviluppata, a conferma che il torneo ha ritrovato una sua identità. Gli scontri che ci sono stati davano più l'impressione di qualche scaramuccia rimasta in sospeso a livello personale, più che di squadra. Gli Azzurri nel tempo hanno costruito una vera e propria squadra, che rappresenta la scuola del calcio storico, e quindi il livello di superiorità è sicuramente molto alto. Nei Rossi ho visto molte buone individualità e quindi anche loro hanno le condizioni per poter ricostruire i livelli tecnici che in certi anni hanno saputo esprimere".

Prima della partita il Magnifico Messere, l'allenatore dello Zenit San Pietroburgo, Luciano Spalletti ha dichiarato ai giornalisti  di aver "sempre frequentato queste tribune per diverso tempo, appartengo con sentimento a questi Colori. E' una cosa piacevole che ho accettato con grande soddisfazione e onore. Anche la tutta la squadra, 50 persone, mi ha voluto seguire in questa giornata, ed è importante che anche loro oggi possano godere un bellissimo spettacolo. Vinca il migliore".

Comunque per il Sindaco Matteo Renzi e il Presidente del Calcio Storico, Michele Pierguidi, sono stati 50 minuti di "passione" in quanto era la partita "chiave", come l'aveva definita il Sindaco prima della partita, per il rilancio della manifestazione.

""Speriamo che vinca, come ieri – aveva detto ai giornalisti Renzi – il Calcio in costume. Sono molto felice nel vedere tante persone sugli spalti. E' una cosa bella che il Calcio in costume possa ripartire. Aspettiamo con trepidazione anche questo match, che è un match molto delicato. E poi domenica la finale".

Gli Azzurri hanno vinto il torneo l’anno scorso, e le due squadre – eccetto il non torneo del 2009 – l’ultima volta si sono battute in campo nella finale del torneo 2008, dove i Rossi vinsero per 9 cacce e mezzo contro le 4 degli Azzurri.

Andando ancora indietro le due squadre si erano affrontate l’ultima volta nel 2005, e sempre per la finale, e in quell’occasione vinsero gli Azzurri per 6 cacce contro 1 e mezzo dei Rossi.

La partita odierna, quindi, come si poteva ben immaginare,era, per entrambe le squadre una rivincita contro l’avversario, che è stata vinta dagli Azzurri.

Ore 18, 21 Il pallaio mette la palla in campo, inizia la partita tra Azzurri e Rossi. 

Ore 18,23 gli Azzurri conquistano la prima caccia.

Gli Alfieri delle due squadre vengono chiamati in quanto la partita sta degenerando.

Probabili espulsioni nei prossimi minuti.

Un Calciante Rosso esce in barella.

Partita durissima.

Ore 18,27 3 Calcianti Azzurri e 3 Calcianti Rossi vengono espulsi.

A questo punto entrambe le squadre giocano con 24 uomini.

Ore 18,32 al 10°minuto di gioco gli Azzurri mettono in porta la seconda caccia.

Ore 18,39 un altro Calciante Rosso esce dal campo.

Ore 18,43 quasi al 22°minuto di gioco terza caccia conquistata dagli Azzurri che padroneggiano la partita, mentre i Rossi sono a zero.

Al 23° minuto 3 Calcianti Rossi risultano essere usciti per ricorrere alle cure mediche, e uno dovrebbe essere trasportato all'oedale.

Successivamente uno dei tre Rossi rientra in campo.

Ore 18,46 al 25° minuto gli Azzurri conquistano la quarra caccia.

Ore 18,48 al 27° minuto gli Azzurri conquistano la quinta caccia, mentre i Rossi sono sempre a quota zero.

Ore 18,51 al 30° minuto gli Azzurri mettono a segno la sesta caccia.

Ore 18,53 al 32° minuto gli Azzurri segnano la settima caccia.

Ore 18,55 altra espulsione per i Rossi.

A 15 minuti circa dalla fine la partita sembra ormai conquistata dagli Azzurri, in quanto i Rossi difficilmente riusciranno a portare a casa, in cosi breve tempo, almeno otto punti necessari per vincere.

Ore 18,59 al 38°minuto gli Azzurri conquistano l'ottava caccia.

Ore 19,02 al 41°minuto ennesima caccia degli Azzurri, che conquistano la nona caccia.

Ore 19,05 al 44° minuto gli Azzurri mettono a segno la decima caccia.

Ore 19,09 a pochi secondi dalla fine gli Azzurri mettono a segno l'undicesima caccia e vincono la partita contro i Rossi, andando agiocare, domenica 24 giugno, la finale assieme ai Bianchi.

Alla fine della partita si devono registrare ufficialmente 4 espulsioni per gli Azzurri e 4 espulsioni per i Rossi che però hanno avuto anche 3 giocatori infortunati, finiti tutti all'Ospedale.

I Calcianti Azzurri che hanno messo a segno le 11 cacce sono: Ferraro, 4 volte, Bastiani, 2 volte, 1 ciascuna Ceccherelli, Conti, Bellotti, Schiavoni, Giorgini.

In pratica i Rossi hanno giocato con 20 uomini mentre gli Azzurri con 23 uomini.

Una partita sicuramente con più corpi a corpi di quella dei Bianchi e Verdi di ieri.

Nei prossimi giorni sicuramente non mancheranno di far discutere i provvedimenti della Commissione Disciplinare – composta dagli Avvocati Annetta, La Vadina, Benvenuti – che saranno resi noti quanto prima, non comunque prima di aver visionato i filmati ripresi dalle 4 telecamere del Comune, tanto volute dal Presidente Michele Pierguidi.

Lo stesso Pierguidi, prima della partita, aveva voluto sottolineare nuovamente e pubblicamente il suo pensiero: "Chi avrà commesso irregolarità sarà immediatamente sospeso e non potrà scendere in campo il 24 giugno. Non saranno tollerati colpi proibiti  è  importante che il Regolamento sia rispettato perché è l'unica garanzia per i calcianti per evitare problemi legali e giudiziari. Chi non lo rispetta lo fa a proprio rischio e pericolo”.

In attesa delle decisioni delle Commissione Disciplinare, su cui Stamp Toscana vi informerà tempestivamente, rinnoviamo l'appuntamento per la finale per le ore 17 di domenica prossima, 24 giugno, festa del Santo Patrono San Giovanni Battista, sempre da Piazza Santa Croce e sempre a cura di Franco Mariani.


17 Giugno Calcio Storico: sfilano i 500 del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina, tra poco Azzurri-Rossi
17 Giugno Calcio Storico Fiorentino: oggi Azzurri-Rossi
16 Giugno Calcio Storico Fiorentino: vincono i Bianchi 9 cacce e mezzo contro le 2 dei Verdi
16 Giugno Calcio Storico Bianchi-Verdi: iniziato ingresso corteo in campo
16 Giugno E' l'ora del Calcio Storico Fiorentino
13 Giugno E se anche i calcianti si dichiarassero gay?

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »