energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cambio al vertice dell’Istituto di scienze militari aeronautiche Cronaca

Firenze – Venerdì 17 luglio il Generale di Brigata Aerea Vincenzo Nuzzo, Comandante dell’ISMA e del Presidio Aeronautico, cederà il Comando al Generale di Brigata Aerea Urbano Floreani. Il passaggio di consegne avrà luogo alla presenza del Comandante delle Scuole dell’Aeronautica Militare – 3^ Regione Aerea, Generale di Squadra Aerea Aurelio Colagrande.

L’evento sarà svolto senza alcuna cerimonia formale in linea con le prescrizioni dettate dalla situazione emergenziale in atto. Alla cerimonia sarà presente, schierato sul piazzale Bandiera, una rappresentanza del personale dell’Istituto e della Scuola Militare “G. Douhet”.

Il generale Vincenzo Nuzzo, ha assunto l’incarico di Comandante dell’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche il 17 settembre del 2018 e dopo circa due anni di Comando è destinato a Roma per ricoprire un nuovo incarico presso lo Stato Maggiore Aeronautica di Roma.

Due anni di profonde e proficue intese con la società fiorentina e numerose attività condotte in sinergia con l’Amministrazione Comunale ed il Presidio Militare.

Tra le innovazioni più importanti l’introduzione dell’Intelligenza Artificiale (IA) a supporto della formazione, grazie alla quale è stato possibile realizzare il primo software di “machine learning” in grado di erogare contenuti personalizzati al discente. Esso sarà in grado di ricercare autonomamente sul web contenuti attinenti ad un dato argomento per proporli in maniera personalizzata ai singoli frequentatori. Un ulteriore importante traguardo è stato l’introduzione di innovative metodologie di formazione quali il “digital learning system”, che ha trovato immediata applicazione a seguito della nota emergenza sanitaria.

Il generale Urbano Floreani dopo due anni di Comando operativo, presso il 4° Stormo di Grosseto, arriva a Firenze per assumere la guida di uno dei più alti Istituti di formazione militare: l’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »