energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Cambio appalto all’Rsa il Bobolino, della Misericordia. 7 donne perdono il lavoro Breaking news, Cronaca

Firenze – Il cambio appalto nei servizi di pulizia e sanificazione della Residenza per Anziani “il Bobolino”, di proprietà della Misericordia di Firenze, ha provocato la perdita del lavoro per sette lavoratrici. Si tratta di sette donne, età media 45-50 anni, che da anni lavorano presso la struttura: si va da un minimo di 5 a 21. A dare notizia, l’Unione sindacale di Base. “Nonostante i ripetuti appelli fatti alla committenza “Misericordia di Firenze” con l’invito a intervenire sull’aggiudicatario dell’appalto – spiegano dal sindacato –  al fine di garantire la continuità occupazionale per queste sette lavoratrici, non vi è stata invece alcuna risposta, che dimostra, al di là di ogni enunciazione di principio, il totale disinteresse della committenza per le condizioni di vita di sette lavoratrici nonché di sette famiglie che improvvisamente dopo molti anni di lavoro, si trovano inesorabilmente e senza colpe, prive di occupazione e quindi senza un reddito”.

Nel ventaglio delle responsabilità, il sindacato indica sia CoopLat  cooperativa uscente, sia l’entrante Coop. Nuova Sole, “le quali non si sono fatte in alcun modo carico delle lavoratrici”. 

“Ancora una volta i cambi di appalti generano sempre mostri, senza rispetto di regole e della dignità per chi ci lavora – dicono dal sindacato di base – le lavoratrici sono però determinate a portare avanti la difesa del loro diritto al lavoro e nei prossimi giorni sostenuti da USB organizzeranno presidi sotto le sedi della Misericordia di Firenze, di Cooplat e della Coop.la Nuovo Sole”. Intanto, il primo presidio si terrà venerdì prossimo, 18 novembre, alle 10.30, davanti alla sede storica della Misericordia in piazza Duomo. 

Conclude la nota sindacale:”Invitiamo le Istituzioni cittadine a non nascondere ancora una volta la testa sotto la sabbia, ma a sostenere coloro che perdono il lavoro”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »