energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Camere civili contro le posizioni degli avvocati di Prato Dibattito politico

Roma – L’Unione Nazionale delle Camere Civili – UNCC, l’associazione maggiormente rappresentativa degli avvocati civilisti italiani, si dissocia dalla posizione assunta dal presidente della Camera Civile di Prato, avv. Duccio Balestri.

Le affermazioni dell’avv. Balestri – riportate nelle scorse ore da alcuni organi di stampa – secondo cui non si sarebbe riscontrato un reale aumento della mortalità legata al diffondersi del coronavirus nel nostro Paese, sono inutili e dannose.

Tale posizione, che non è stata in alcun modo condivisa né discussa in via preventiva con UNCC, non può che rappresentare un’opinione che l’avv. Balestri esprime a titolo meramente personale. Si tratta, peraltro, di affermazioni destituite di qualsiasi veridicità, che si pongono in netto contrasto con il parere unanime della comunità medico-scientifica nazionale e internazionale.

In una fase di grande complessità – sanitaria, sociale, economica – come quella che tutta l’Italia sta attraversando in queste settimane e che non sta risparmiando davvero nessuno, l’Unione Nazionale delle Camere Civili ritiene che sia grave sminuire la portata della situazione contingente e condanna con vigore qualsiasi volontà di negazionismo. Banalizzare la tragedia e il lutto che ha colpito migliaia di famiglie nel nostro Paese è un atto che reca danno al decoro e alla reputazione dell’intera professione forense.

L’Unione Nazionale delle Camere Civili, come parte viva e attiva del tessuto associativo nazionale, rinnova l’espressione del più profondo cordoglio e la propria sentita vicinanza a tutti coloro che sono stati colpiti, in maniera diretta o indiretta, dal coronavirus.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »