energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Camminata a San Lorenzo, alla scoperta della città “viva” Breaking news, Notizie dalla toscana

Firenze – Tutti insieme a piedi lungo strade e piazze di San Lorenzo, per osservare come si svolge la vita nel rione e far emergere indicazioni utili a migliorare la qualità urbana e sociale e la convivenza tra le diverse funzioni. Si è tenuta questa mattina la seconda “camminata di quartiere”, dopo il primo appuntamento dello scorso 16 aprile.

Così, la prima volta in un giorno feriale e oggi in un giorno festivo, i cittadini che hanno partecipato all’iniziativa hanno potuto scoprire “dal vivo” il rione, vedere chi lo frequenta, chi lo abita, quali attività vi si svolgono, come viene fruito lo spazio pubblico e quali sono le sue risorse e criticità, fermandosi anche a parlare e confrontandosi con gli abitanti e i fruitori del quartiere.

Le “camminate di quartiere” fanno parte del percorso partecipativo “Laboratorio San Lorenzo”, ideato da Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze, Ordine degli Architetti di Firenze e coordinamento Santorsolaproject: l’obiettivo è la costruzione partecipata di un piano di interventi per la riqualificazione dell’ex convento di Sant’Orsola e degli altri spazi pubblici del rione. Il progetto è sostenuto dall’Autorità regionale per la partecipazione e ha raccolto la manifestazione di interesse della Città Metropolitana di Firenze.

I percorsi da seguire durante queste particolari camminate erano stati tracciati direttamente dalle persone e dalle associazioni che, lo scorso 6 aprile, avevano partecipato ai “focus group” organizzati per progettare insieme queste iniziative: sono statediverse le tappe toccate lungo l’itinerario, dai luoghi più significativi per la vita nel rione ai contenitori dismessi, fino alle strade più ricche di realtà associative.

Il percorso partecipativo “Laboratorio San Lorenzo” prosegue ora con le prossime iniziative in programma. Per informazioni:open.toscana.it/web/laboratorio-san-lorenzo.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »