energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Camp Darby declassata: 67 gli esuberi previsti Notizie dalla toscana

Una nota della Fisascat Cisl di Pisa ha annunciato ieri, 13 gennaio, che la commissione statunitense che rappresenta le forze armate delle basi degli U.S.A. in Italia ha deciso il declassamento della base pisana di Camp Darby da guarnigione autonoma a guarnigione satellite della base di Vicenza. Questo, però, mette a rischio 67 posti di lavoro dei civili che prestano servizio nella base di Pisa. Entro il 30 settembre 2012, giorno in cui scatteranno gli esuberi, questi lavoratori dovranno decidere se trasferirsi nella nuova base Dal Molin di Vicenza o rinunciare al loro posto di lavoro. Vittorio Salsedo, segretario della Fisascat Cisl, ha spiegato però che il sindacato cercherà di lavorare nei prossimi mesi per ridurre i posti di lavoro messi a rischio e di stimolare i lavoratori che potrebbero perdere il loro impiego a trasferirsi nella base vicentina. Nella Dal Molin, infatti, il personale militare dovrà aumentare dalle attuali 4.300 unità a 6.000, e quello civile passerà da 147 a 212 unità. Dato che i contratti attualmente in essere per le persone che rischiano a causa degli esuberi non prevedono l’utilizzazione di ammortizzatori sociali, Fisascat Cisl chiederà in ogni caso di prorogare i termini dell’eventuale licenziamento.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »