energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Campus Orienta: appuntamento il 9 e il 10 febbraio alla Stazione Leopolda STAMP - Università

Firenze – Martedì 9 e mercoledì 10 febbraio, dalle 9.00 alle 14.00, alla Stazione Leopolda sono attesi gli studenti provenienti dalle classi quarte e quinte degli istituti superiori di Firenze e di tutta la Toscana per la prima tappa della 26°edizione di Campus Orienta! Il Salone dello Studente, la manifestazione organizzata da Class Editori che lo scorso anno ha visto, nel corso del tour italiano, il coinvolgimento complessivo di oltre 250.000 studenti, provenienti da 2.800 istituti superiori.

 

Orientamento scolastico, lavoro e imprenditoria giovanile, innovazione e internazionalizzazione sono le grandi sfide di questa nuova edizione del Salone che saranno sviluppate attraverso 38 proposte formative, 45 convegni e incontri diretti con le Università.

 

Tra i tanti appuntamenti programmati nella due giorni fiorentina, di grande importanza sarà l’incontro sul tema delle opportunità di formazione e lavoro per i giovani in Toscana che si terrà mercoledì 10 febbraio alle ore 10.00, e che vedrà la partecipazione di Gabriele Toccafondi, Sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Luigi Dei, Rettore dell’Università di Firenze, Angelo Riccaboni, Rettore dell’Università di Siena, Massimo Mario Augello, Rettore dell’Università di Pisa, Domenico Petruzzo, Direttore dell’Ufficio Scolastico per la Regione Toscana, Cristina Giachi Vicesindaco di Firenze e Domenico Ioppolo COO di Campus Editori.

 

Attesi, alla nuova edizione fiorentina, 20 mila ragazzi, cifra raddoppiata rispetto allo scorso anno, che all’interno degli spazi della Stazione Leopolda potranno valutare l’offerta formativa di atenei italiani e stranieri, scuole di formazione, Enti e Istituzioni, mentre, nelle aule tematiche, potranno assistere alle presentazioni delle offerte formative e sessioni di workshop sulla conoscenza di arti e mestieri e per l’orientamento al lavoro.
Anche quest’anno, non mancheranno prove simulate dei test d’ammissione alle facoltà a numero programmato a cura di Alpha Test e Hoepli Test, gli incontri con gli esperti di orientamento, con un’area dedicata ai colloqui one to one dove un pool di psicologi dedicherà ai giovani sedute di colloquio gratuito e personalizzato.

 

Una delle novità più attese del Salone 2016: la possibilità per i ragazzi di sottoporsi a test per le competenze linguistiche e per la misurazione delle competenze digitali.

Un’altra area a si cui darà maggiore spazio è quella dedicata al mondo del fashion e del design, grazie alle numerose offerte formative presentate da accademie e scuole di formazione del settore.

 

Oltre agli spazi dedicati ai giovani, dopo il successo della prima sperimentazione dello scorso anno, torna al Salone di Firenze il Teacher’s Corner, un’area interamente dedicata ai docenti, ai quali viene data la possibilità di confrontarsi e di partecipare a workshop e seminari sui principali temi dell’istruzione. In particolare, grande attenzione sarà riservata al tema dell’applicazione della legge sull’alternanza Scuola-Lavoro come strumento per l’orientamento, che vedrà la presenza dei Delegati all’Orientamento delle principali università toscane e i responsabili dell’Ufficio Scolastico Regionale.

 

Per quanto riguarda le partnership, quest’anno il Salone vede il consolidarsi della collaborazione con l’Università Telematica Pegaso, la principale università telematica italiana, e con Poste Italiane, che svilupperà il progetto chiamato PostepayCrowd che finanzierà l’imprenditoria giovanile attraverso un concorso di crowdfunding.

 

Nuovissima invece la collaborazione con la Fondazione dei Consulenti del Lavoro, che porteranno la loro esperienza agli studenti partecipanti, illustrando il funzionamento dei tirocini formativi e mettendo a disposizione dei partecipanti la guida all’orientamento ai mestieri “Ci vediamo a lavoro”.

Il 2016 vedrà inoltre la seconda edizione della ricerca “Teen’s Voice: Miti e Valori dei giovani tra scuola, lavoro e società” con la collaborazione di La Sapienza, Università di Roma. La ricerca, la cui prima edizione è stata presentata con grande successo al Senato della Repubblica lo scorso settembre, ha l’obiettivo di indagare il mondo dei giovani, per scoprire il loro pensiero riguardo la scuola, il lavoro e il futuro.

 

Anche quest’anno l’evento è stato realizzato in forte sinergia con il Comune di Firenze. Il Vicesindaco Cristina Giachi, infatti, nel pomeriggio del 9 febbraio incontrerà tutti gli operatori del Salone dello Studente per un saluto presso il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio.

 

La manifestazione si svolgerà in collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa e ha ricevuto il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, del Comune di Firenze, della Città Metropolitana di Firenze, della Regione Toscana, Università degli Studi di Firenze, Università di Siena.

L’evento vedrà inoltre la collaborazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, della Fondazione dei Consulenti del Lavoro, di ESN – Erasmus Student Network, di ASPIC e di Dotstay.

 

L’ingresso è gratuito ed è necessario accreditarsi sul sito www.salonedellostudente.it.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »