energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Canoa sotto sfratto e sirene da campagna elettorale Sport

Una folla di cittadini, soci e tesserati della Canottieri Comunali Firenze, ha partecipato alla manifestazione flash mob davanti alla sede della storica società di canoa fiorentina per testimoniare la propria vicinanza alla società in merito alla vicenda che prevede la demolizione della palestra e della sede della società fissata per il 5 di maggio nell’ottica di risanare la riva sinistra dell’Arno per sanare il rischio idraulico in caso di esondazione. Striscioni ironici e palloncini biancorossi hanno fatto da arredo all’iniziativa e non è mancato, ma solo per poche simboliche manciate di secondi, anche il blocco del traffico davanti alla sede. Oltre ai soci erano tante le personalità che si sono avvicinate: oltre a quasi tutti i candidati sindaci delle prossime elezioni (Dario Nardella, sindaco reggente, Tommaso Grassi, Cristina Scaletti e Marco Stella) c’erano i consiglieri comunali Maria Federica Giuliani, presidente della commissione pari opportunità, Mario Tenerani, Valdo Spini; presente anche il presidente del Quartiere 3 Andrea Ceccarelli. C’era ovviamente Andrea Pieri, presidente della Rari Nantes Florentia, società che vive le stesse problematiche della Comunali. Presente anche Luigi De Lucia, cardine della Società Canottieri Firenze, il sodalizio di canottaggio che ha sede sulla sponda opposta dell’Arno. Tra gli altri c’erano anche Paolo Allegretti, presidente dell’Associazione veterani dello sport, Paolo Bacciotti presidente dell’ente benefico intitolato al piccolo Tommasino Bacciotti, il conduttore Gianfranco Monti e, oltre ai rappresentanti e operatori di tutte le testate giornalistiche della carta stampata, delle principali televisioni e radio cittadine. Dopo le tante assicurazioni e rassicurazioni da parte dei politici in campagna elettorale rimane da aspettare l’esito dell’incontro tra Comune e Provincia.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »