energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Canottaggio, fiorentini cedono solo alla Germania Sport

Firenze  – Si è svolto a Rio de Janero l’ultimo importante appuntamento per gli atleti della Società Canottieri Firenze prima della pausa estiva con la disputa dei campionati del mondo juniores. Tre i canottieri fiorentini presenti con la maglia azzurra : Leonardo Pietro Caprina e Dario Favilli, rispettivamente capovoga e numero 4 del quattro con e Niccolò Mancusi, L’unico equipaggio che è riuscito a battere l’Italia dei fiorentini Pietro Caprina e Favilli è stato quello tedesco che nel finale ha mantenuto il vantaggio accumulato nella prima parte della gara, circa due secondi e mezzo. Quindi medaglia d’argento per l’equipaggio azzurro. Mentre per quanto riguarda Favilli e Pietro Caprina non è bastato una loro positiva prestazione espressa nella parte iniziale della gara per conquistare il bronzo per la sorprendente Turchia.

Per entrambi si tratta della terza medaglia iridata, Favilli terzo da timoniere sul quattro con nel 2011 e campione del mondo lo scorso anno sempre sul quattro con; Pietro Caprina argento nel 2013 e bronzo nel 2014 sempre quarto posto poi Niccolò Mancuso Lotti al timone dell’otto. Il giovane timoniere biancorosso campione del mondo nel 2013 sul quattro con e bronzo lo scorso anno sull’otto è stato lontano dal bronzo per appena 37 centesimi; un grande finale per l’ammiraglia azzurra non basta per salire sul podio occupato nell’ordine da Olanda, Stati Uniti e Germania.

Il bacino remiero brasiliano a Rodrigo de Freitas che ha ospitato questi mondiali junior, nel 2016 ospiterà le gare di canottaggio dei Giochi Olimpici e Paraolimpici. Quindi questi mondiali junior, che si svolgono nell’anno pre olimpico dal 2003, hanno rappresentato un importante test event appunto per i Giochi.

Si partì con Atene 2003 (bacino di Schinias), poi Pechino 2007 (bacino di Shunyi) e Londra 2011 (bacino di Eton). Ed ora il Brasile.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »